, ,

Samsung Galaxy S8: la versione con Exynos 8895 ha memorie più veloci rispetto a quella con Snapdragon 835

Il Galaxy S8 con Exynos 8895 monta memorie UFS 2.1

Come noto, i nuovi Samsung Galaxy S8 e S8+ presentano un SoC differente a seconda del mercato di commercializzazione. In Europa, ad esempio, i due smartphone possono contare sull’Exynos 8895 mentre negli Stati Uniti ed in Cina è presente il nuovo Qualcomm Snapdragon 835 che troveremo, nelle prossime settimane, anche su numerosi altri smartphone Android.

I primi test di comparazione tra le due versioni dei nuovi Samsung Galaxy S8 hanno messo in evidenza un’ulteriore differenza tra le specifiche tecniche delle due varianti dei nuovi top di gamma della casa coreana.

Il Samsung Galaxy S8 con Exynos 8895, infatti, monta memorie UFS 2.1 mentre la versione con Snapdragon 835 monta le precedenti memorie UFS 2.0. A conti fatti, questa differenza si traduce in performance migliori per il Samsung Galaxy S8 con Exynos 8895 che può contare su memorie decisamente più veloci rispetto alla versione con Snapdragon 835.

E’ chiaro che tali differenze nell’utilizzo quotidiano sono apprezzabili solo in misura estremamente marginale ma, come evidenziano i benchmark, sono comunque presenti e significative. Il Samsung Galaxy S8 con Exynos 8895 e memorie UFS 2.1 registra nei test una velocità di  780MB/s in lettura e 190MB/s in scrittura. La variante con Snapdragon 835 e memorie di tipo UFS 2.0 fa registrare risultati pari a 550MB/s in lettura e 140MB/s in scrittura.

Ricordiamo che i benchmark hanno evidenziano una leggera differenza prestazionale anche tra i due SoC con l’Exynos 8895 che registra valori leggermente superiori, soprattutto lato CPU, rispetto allo Snapdragon 835. A conti fatti, ribadiamo, le differenze in termini di performance tra le varie versioni dei nuovi Samsung Galaxy S8 e S8+ sono poco rilevanti. Nonostante ciò è importante sottolineare questa differenza per quanto riguarda le memorie installate dalle due varianti.

Gli utenti europei, quindi, potranno contare su Galaxy S8 e S8+ leggermente migliori rispetto, ad esempio, agli utenti americani. Una notizia decisamente positiva considerando che in Europa, ed in particolar modo in Italia, i top di gamma di Samsung presentano un prezzo più alto rispetto a molti altri mercati internazionali.

Fonte: Xda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…