Samsung Galaxy S8 uscita: presentazione ritardata a causa del Note 7

Samsung Electronics pare abbia ormai chiuso definitivamente l’infausto capitolo dedicato allo scandalo causato dalla cattiva gestione aziendale e di mercato del Note 7, potendosi ora dedicare in tutto e per tutto alla realizzazione del Galaxy S8 . Beh, a quanto pare non è esattamente così.

Stando, infatti, agli ultimi report, il previsto Mobile World Congress annuale con sede a Barcellona potrebbe non rispondere temporalmente alla possibilità di presentare le nuove proposte, proprio a causa dei ritardi interni dovuti alla gestione della vicenda Note 7.

Il rallentamento provocato dalle campagne di richiamo dei terminali della serie Note, di fatto farebbero pensare ad un notevole ritardo nella gestione delle operazioni di presentazioni e rilascio dei nuovi terminali.

In vista della comparsa del prossimo iPhone 8 (sebbene ancora molto lontano dalla realtà) e forte della maturata negativa esperienza avuta con Note 7, Samsung dovrà provvedere ad attuare specifiche manovre interne per garantirsi un Galaxy S8 ineccepibile sotto ogni aspetto. In tal senso, una così ridotta gestione dei tempi farebbe pensare all’impossibilità di realizzare in tempo i progetti voluti inizialmente da una società che, ultimamente, ha visto un’incidenza dichiarata del -40% sulle prossime adozioni mobile verso il brand.galaxy s8

Al momento mancherebbero solo quattro mesi all’apertura del Mobile World Congress che, parallelamente dal punto di vista temporale, aveva mostrato lo scorso anno i tanto apprezzati Galaxy S7 ed S7 Edge accanto alle nuove proposte di LG G5 che, quest’anno, potrebbero avere l’esclusiva sulla scena dei device del nuovo anno in attesa di un Galaxy S8 che funga da deterrente ad un disastroso Note 7.

Abbiamo detto che Samsung dovrà realizzare un S8 davvero impeccabile. Per quanto ne sappiamo al momento, dovremmo avere tra le mani un device, almeno sulla carta, non solo innovativo, che conterà sulle ultime revisioni hardware volute per il comparto SoC dell’Exynos 8895 Octa-Core Dual-Cluster Architecture System, display con tecnologia Bio Blue con risoluzione 4K a 806ppi (colore da indirizzare espressamente alla visione di contenuti in realtà virtuale tramite visore) ed infine, un comparto fotografico da 16 Megapixel per il posteriore ed 8 megapixel per il frontale.

Da ravvisare, inoltre, anche la presenza di un nuovo sistema di gestione intelligente per l’assistenza vocale da introdursi con Galaxy S8 ViV. Grande assente, come per iPhone 7 ed iPhone 7 Plus, il jack cuffie rimpiazzato ora da un’interfaccia di comunicazione ed audio-carrying gestita dalla porta USB Type-C che, tra l’altro, fungerà da collegamento ai nuovi visori Samsung VR.galaxy s8

Attualmente in lavorazione, inoltre, anche un sistema che consenta di gestire un incremento dell’efficienza energetica da effettuarsi lato hardware in accoppiata alla nuova software suite di sistema fornita con Android 7.0 Nougat out-of-the-box. Al momento, per quanto ne sappiamo, le informazioni base sono queste. A quanto pare, comunque, dovremo attendere ben oltre i limiti di tempo stabiliti per conoscere le restanti specifiche e tutte le novità che, come sempre, Samsung propina in occasione della presentazione dei nuovi dispositivi.

LEGGI ANCHE: Galaxy S8 batteria: Samsung potrebbe utilizzare soluzioni LG Chem

Resta aggiornato. Seguici all’interno dei nostri canali ufficiali dedicati con news, approfondimenti e recensioni sugli ultimi prodotti e sulle notizie più interessanti del mondo Hi-Tech. Stay Focus, Stay Tech!