Samsung Galaxy S9 a velocità supersonica in 5G: ecco la svolta piú attesa

Mancano ancora alcuni mesi alla presentazione ufficiale del nuovo Samsung Galaxy S8, eppure in queste ore si parla già con insistenza di un punto di forza cruciale per il top di gamma 2018, vale a dire il Samsung Galaxy S9. Tutto nasce da il nuovo modem Snapdragon 830 presentato di recente da Qualcomm che potrebbe condizionare non solo il processo produttivo di questo device, ma l’intero mercato dei device Android di fascia alta come potremo osservare più nel dettaglio a breve.

Tutto è legato al nuovo standard di connessione 5G, iper veloce e supportato in primis dai device che saranno dotati di modem di nuovissima generazione. Secondo le ultime voci di corridoio, non a caso, i primi top di gamma che riusciranno a raggiungere questo standard saranno con ogni probabilità l’LG G7 e lo stesso Samsung Galaxy S9, non a caso attesi proprio durante il tanto vociferato evento spagnolo di Barcellona.

Samsung Galaxy S9
Samsung Galaxy S9

Inutile dire che, oltre alle specifiche hardware di questi device, sarà importante capire anche con quale ritmo i vari operatori riusciranno a supportare la nuova connessione 5G. In questi giorni, ad esempio, Tim ha dato continuità al progetto di Vodafone dando vita ai primissimi test sul territorio italiano per quanto concerne la connessione 4.5G. Non resta che attendere le prossime mosse delle compagnie telefoniche e di produttori come Samsung ed LG.

LEGGI ANCHE: Samsung 5G: successo per la prima trasmissione end-to-end

Vi ricordiamo che la notizia è stata riportata da una fonte piuttosto attendibile come AndroidHeadlines, una delle più attendibili in circolazione. Insomma, nonostante in questo periodo tutti i rumors siano concentrati attorno ad un progetto come quello che ci porterà alla presentazione del Samsung Galaxy S8 al Mobile World Congressi di Barcellona, arrivati a questo punto è necessario cominciare a tenere gli occhi bene aperti anche sul Samsung Galaxy S9.

LEGGI ANCHE: 5G Samsung ed SK Telecom completano le prove di trasmissione dati