Samsung Galaxy Tab esplode su un aereo, ci risiamo

Samsung sta registrando un numero enorme di problemi legati all’esplosione spontanea dei propri dispositivi. Molte batterie appartenenti ai circuiti di primo rilascio per Galaxy Note 7 hanno visto una prematura dipartita dei dispositivi che, a seguito di numerose segnalazioni, sono stati richiamati in patria per le opportune sostituzioni ed i controlli che hanno evidenziato un problema di ingegnerizzazione delle celle. A questo episodio di massa, poi, si stanno sommando anche alcune vicende che coinvolgono gli ultimi top di gamma siglati Samsung Galaxy S7 Edge ed alcune lavatrici prodotte tra Marzo 2011 ed Aprile 2015 nella fascia alta del mercato.

samsung-galaxy-tab-esplode

Benché, almeno in quest’ultimo caso, ci si trovi di fronte ad episodi piuttosto isolati, bisogna anche dire che Samsung Electronics dovrebbe rivedere sicuramente qualche sua strategia di implementazione all’interno della sua filiera di produzione, sostituita con Samsung Galaxy Note 7 da un produttore esterno visto in ATL China.

Ad ogni modo, si registra ancora l’ennesimo episodio che, stavolta, coinvolge un Samsung Galaxy Tab che ha costretto un volo alla deviazione rispetto alla sua destinazione a causa di una vera e propria esplosione spontanea.

LEGGI ANCHE: Perché esplodono le batterie? Ecco 5 risposte

Il volo Delta proveniente da Detroit e diretto ad Amsterdam si è visto costretto a deviare la corsa verso Manchester dopo che il fumo ha pervaso per intero la cabina in business class. L’immagine che segue testimonia il fatto e mette in luce un problema che, per quanto isolato possa essere, necessita di opportuni ulteriori accertamenti.

Allo stato attuale, non risulta affatto chiaro il motivo dell’esplosione del Galaxy Tab che, verosimilmente potrebbe aver generato tale effetto sotto l’azione di una pressione fisica sulla sua superficie. Il prodotto, infatti, pare fosse incastrato tra i sedili che avrebbero causato il surriscaldamento.

L’indagine interna, ad ogni modo, è stata rimessa nelle mani della FAA, resasi protagonista in queste ultime settimane per aver bandito Samsung Galaxy Note 7 dai coli di linea statunitensi. Tuttavia, non vi è nessun altro divieto che impedisca di portare a bordo degli aerei un device Samsung differente.

LEGGI ANCHE: Samsung ha anche lavatrici bomba, non bastavano i Galaxy Note 7 in fiamme

C’è da dire anche che un caso simile si è verificato in Maggio all’interno della cabina del volo Qantas da Sydney a Dallas Forth Worth. Nell’occasione, un telefono caduto tra i sedili ha generato del fumo. In quel caso, comunque, il danno è stato limitato grazie alla prontezza d’intervento del personale d’equipaggio che ha impedito ulteriori deviazioni e problemi.

Fortunatamente, anche stavolta, un potenziale disastro aereo è stato evitato. Che cosa ne pensi dei dispositivi Samsung? Sei stato diretto protagonista di una situazione simile con il tuo nuovo telefono o la tua fiducia nel brand è rimasta invariata nonostante gli ultimi episodi?

LEGGI ANCHE: Anche i nuovi Note 7s sono troppo hot, le voci degli utenti