Samsung Galaxy Tab S2 disponibili in preorder, ecco i prezzi

Gli utenti alla ricerca di un nuovo tablet Android non possono non considerare i nuovi Samsung Galaxy Tab S2 che debuttano in pre-order in Italia oggi da Monclick in due differenti varianti. I nuovi tablet di Samsung presentano un comparto tecnico di sicuro interesse, in grado di soddisfare anche gli utenti più esigenti. I device saranno spediti all’incirca 12 giorni dopo l’acquisto.samsung_galaxy_tab_s2_2

I nuovi Samsung Galaxy Tab S2, come detto, sono disponibili in due differenti versioni, una da 8 pollici di diagonale ed una da 9.7 pollici. In entrambi i casi il tablet presenta il supporto per le reti LTE. Vediamo di seguito quali sono i modelli pre-ordinabili da Monclick ed i relativi prezzi a cui sarà possibile effettuare l’acquisto già a partire dalla giornata di oggi. 

Samsung Galaxy Tab S2 LTE con colorazione Black

Samsung Galaxy Tab S2 LTE con colorazione Gold

Ricordiamo che i nuovi Samsung Galaxy Tab S2 da 8.0 e 9.7 pollici presentano un comparto tecnico praticamente identico. I nuovi tablet di Samsung, infatti, montano un display con risoluzione di 2048 x 1536 pixel e presentano il SoC Exynos 5433 con CPU Octa-Core a 64 bit con quattro Cortex-A57 da 1.9 GHz e quattro Cortex-A53 con clock di 1.3GHz. A completare la dotazione tecnica troviamo 3 GB di memoria RAM, 32 GB di memoria interna, espandibile tramite lo slot per microSD, una fotocamera posteriore con sensore da 8 Megapixel ed una fotocamera anteriore da 2.1 Megapixel. Il modello da 8 pollici presenta una batteria 4.000 mAh mentre il modello da 9.7 pollici monta una batteria da 5870 mAh. Per entrambi i device il sistema operativo è Android 5.0 Lollipop con interfaccia utente Touch Wiz di Samsung. Da notare che, almeno per il momento, non è prevista in Italia una versione con connettività Wi-Fi e senza il supporto alle reti LTE che in ogni caso potrebbe arrivare nel corso dei prossimi mesi. Maggiori dettagli in merito alla completa commercializzazione dei nuovi Samsung Galaxy Tab S2 emergeranno, senza alcun dubbio, già nel corso dei prossimi giorni o, al più, delle prossime settimane.