Samsung Galaxy X: cosa sappiamo sul nuovo smartphone pieghevole

Non solo Galaxy Note 7 e Galaxy S8, la casa produttrice Samsung molto silenziosamente starebbe lavorando anche ad un primo smartphone pieghevole che, ora come ora, da tutti è conosciuto con il seguente nome Samsung Galaxy X.

Entrando nello specifico, sono davvero molte le novità che il colosso coreano ha annunciato per il prossimo anno: tra il Galaxy S8 e la variante Edge spunta come già riportato poco sopra un misterioso Samsung Galaxy X, device pieghevole che sta facendo parlare molto di se. Su di lui in questi ultimi mesi se ne sono sentite di tutti i colori.

Samsung Galaxy X con display flessibile

Ma quali saranno le specifiche tecniche che accompagneranno questo misterioso device pieghevole targato Samsung? Prima di tutto, il Galaxy X sarà equipaggiato molto probabilmente da un pannello touchscreen con diagonale da 5 pollici ma, una volta aperto del tutto, arriverà niente meno che da 7 pollici diventando un tablet a tutti gli effetti.

Samsung Galaxy X

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy X: lo smartphone che sfida Galaxy S7

La risoluzione molto probabilmente sarà di 4K, proprio come il top di gamma S8, e sarà presente anche la tecnologia chiamata diamond PenTile sub-pixel arrengement, come nel Galaxy s7, dispositivo fino ad oggi apprezzato da una miriade di consumatori.

Il Samsung Galaxy X si propone come una vera e propria rivoluzione, un prodotto pronto a cambiare le carte in tavola e dominare il mercato mobile. Il debutto del dispositivo è previsto già dalla primavera del prossimo anno e salvo imprevisti sarà disponibile anche nel nostro paese, oltre alle seguenti località: Regno Unito, Germania, Polonia, Francia, Irlanda, Corea del Sud e Stati Uniti.

Il costo? Si parla di circa 650 dollari, 580 euro al cambio attuale, un prezzo che comunque deve essere ancora confermato. Cosa ne pensate voi di questo Samsung Galaxy X?