Samsung Gear S3: device perfetto per girare il mondo, grazie a Lonely Planet

Samsung Gear S3 è stato in assoluto il device indossabile più atteso dell’anno da quanto, nel Settembre 2016, è stato introdotto all’interno del contesto della manifestazione di Berlino, IFA 2016. Nel corso della fase introduttiva, infatti, si è iniziata ad apprendere la grande potenzialità messa in campo da un dispositivo davvero al passo con i tempi e totalmente indipendente. Così indipendente che si potrebbe pensare di utilizzarlo in alternativa allo smartphone per andare “in giro per il mondo”, senza alcuna preoccupazione.

L’annunciata partnership con Lonely Planet da parte di Samsung Electronics, di fatto, consolida il volere della società di procedere, in maniera decisamente mirata, ad un espansione applicativa che consenta di scoprire, in modalità standalone (il che vale soprattutto per Gear S3 Frontier, pensato per sportivi e dotato di modulo 4G), sempre nuove destinazioni, mentre siamo in viaggio con al polso il nostro nuovo straordinario indossabile da polso intelligente.

A tal fine, Samsung e Lonely Planet creeranno un insieme di soluzioni di viaggio uniche, le quali sfruttano le caratteristiche innovative disponibili sui Samsung Gear S3, in combinazione con consigli di viaggio provenienti da Lonely Planet e da sistema guidea ben specifici. Inoltre, Lonely Planet farà leva su Samsung Galaxy S7 e Gear 360 per creare contenuti coinvolgenti per la sua rinomata campagna top di marketing denominata “Best in Travel”.

Siamo entusiasti di poter offrire agli utenti Gear S3  consigli di viaggio e location-based da parte di esperti appartenenti alla realtà di Lonely Planet. Grazie alla collaborazione con Lonely Planet, speriamo di arricchire la vita dei nostri clienti, consentendo loro di esplorare il mondo con più facilità

Questo quanto dichiarato da Hee-Sun Kim, Vice Presidente del Global Marketing, Mobile Communications Business di Samsung Electronics, che introduce così  un significativo passo in avanti nel settore tecnologico e della fruizione dei contenuti.

gear s3 lonely planetL’applicazione Lonely Planet Gear S3 è pensata per i viaggiatori. Offre accesso ai contenuti su itinerari e città in perenne aggiornamento e conta, allo stato attuale, su 50 città di tutto il mondo. Non sarà data soltanto facoltà di reperire dati rilevanti ma, inoltre, sarà data facoltà di procedere all’assegnazione di segnalibri ed indicazioni per le destinazioni di interesse.

A tale scopo, Samsung Gear S3 risulta essere il miglior device per l’applicazione di un sistema simile, in quanto riesce ad offrire un livello avanzato di protezione, grazie al fattore di impermeabilizzazione basato su standard IP68 e sistemi di protezione di livello militare per urti e cadute accidentali, oltre che per la protezione integrale da acqua e polveri sottili. Senza contare poi sulla presenza built-in dei sensori barometrici per il monitoring dell’altitudine e del GPS che consente di integrare ai dati provenienti dai sensori anche le indicazioni posizionali terrestri, potendo così tenere traccia di tutto dal nostro polso.

Unitamente alle funzioni proprie dell’applicazione, gli sviluppatori software di Lonely Planet hanno altresì provveduto alla creazione di apposito quattro watchfaces a tema che si rendono perfettamente in grado di fornire un quadro esauriente e completo dei dettagli di viaggio e delle destinazioni da raggiungere, con info meteo ed orologi mondiali con fusi orari già integrati nel sistema. Temi disponibili al download presso lo store app di Samsung Galaxy e guide Lonely Planet in rilascio per questo mese di Dicembre 2016.

Ma la partnership con Lonely Planet conta su un palcoscenico più ampio assimilabile al progetto Best in Travel 2017 per il quale si è disposto un team il cui compito sarà quello di realizzare riprese video dirette tramite Samsung Gear 360, allo scopo di porre in essere la propria campagna di marketing.

I video a 360 gradi consentiranno ai viaggiatori di beneficiare di tour virtuali per le loro destinazioni, da visualizzare ancor prima di partire. Il tutto grazie all’aiuto dei due Fish-Eye sensor montati a bordo dei sensori da 15-30 Megapixel di Gear 360.

Siamo lieti di annunciare la partnership con Samsung per la collaborazione in diverse attività, tra cui la nostra più grande campagna di marketing dell’anno, Best in Travel. Samsung è il partner ideale per noi in quanto consentirà di offrire ai nostri clienti nuove soluzioni innovative ed alla società nuove prospettive di crescita future. Portando le tecnologie di Samsung Gear 360 all’interno del nostro progetto realizzeremo una campagna fotografica di forte impatto visivo in oltre 40 destinazioni in tutto il mondo.

Questo quanto riferito da Tim Daugherty, Vice Presidente di Client Solutions, E tu che cosa ne pensi dei Gear S3 Classic e Gear S3 Frontnier smartwatch? Potrebbero realmente sostituire in tutto e per tutto il tuo smartphone? A te la parola.

LEGGI ANCHE: Gear S3: ecco come funziona Samsung Pay sui device non Samsung