Samsung inventa il telecomando Next Generation

Di recente Samsung ha presentato una nuova richiesta di brevetto che prontamente è stata “scoperta” da Patently Mobile. Questa richiesta riguarda una delle ultime invenzioni relative ad un telecomando di ultima generazione che potrebbe essere applicato ad un monitor di un computer, una lavagna digitale e/o utilizzato come mezzo per gestire la visualizzazione di una presentazione. L’obiettivo principale di questa invenzione è incentrato sul controllare una Smart TV e i suoi svariati menu.

Il brevetto di Samsung per telecomando Smart TV

Possiamo notare che nella figura 2 del brevetto di Samsung qui sotto, viene illustrato il possibile telecomando la cui piastra ha una forma circolare. Il dispositivo di input #200 TV Remote include un pulsante di accensione #230 posizionato su di una parete laterale dello spazio di alloggiamento inferiore. E’ presente un’area dedicata al touch #240 installata sulla parte superiore dello spazio di alloggiamento superiore #220, ed una linea di retroazione luminosa #250 installata attorno alla regione dedicata al touch.

Strutturato in questo modo, lo spazio di alloggiamento superiore può essere ruotato rispetto a quello inferiore. Ad ogni modo, le due parti non sono separabili l’una dall’altra.

La regione destinata ai touch funge da touch pad generico oppure come sensore touch; può essere nascosta da una piastra superiore dell’alloggiamento superiore ad una predeterminata profondità in modo tale da prevenire che il dito venga facilmente deviato dalla regione di tocco quando questo viene toccato con le dita di un utente.

Samsung TV Remote

La linea di retroazione luminosa forma una linea circolare attorno alla regione di tocco oppure lungo un bordo superiore dell’alloggiamento superiore. Questa è installata in una posizione tale in cui può essere visibile almeno per una parte, a occhio nudo da parte dell’utente quando il telecomando viene afferrato.

Questa linea è composta da LED corrispondenti ad uno o più colori che possono variare a seconda dello stato di emissione di luce e di quanto si ruota la parte superiore, o a seconda di quanto viene incrementato l’angolo di rotazione dell’alloggiamento superiore, quando l’utente lo ruota rispetto al corpo inferiore.

La variazione nello stato di emissione di luce può essere realizzata in diversi modi, ad esempio la linea di retroazione luminosa può avere una struttura di variazione di colori e luci, oppure subire delle variazioni a causa del cambiamento dell’emissione della luce stessa. In questo modo un utente può riconoscere intuitivamente una quantità approssimativa di rotazione oppure lo stato di rotazione dell’alloggiamento superiore.

Per esempio, la linea di retroazione luminosa emette una luce gialla in uno stato iniziale in cui l’alloggiamento superiore #220 non viene ruotato, e varia nel colore della luce nella sequenza rosso, viola, blu, ecc quando l’alloggiamento superiore inizia a ruotare e man mano che aumenta la quantità di rotazione.

La figura 7 del brevetto di Samsung illustra un database #300 mappato in modo tale che le informazioni del telecomando possano combaciare con il comando di controllo per controllare le operazioni del televisore.

Samsung TV Remote

L’informazione di input ricevibili dal telecomando possono comprendere “rotazione in senso orario“, “rotazione in senso antiorario“, “tocco“, “movimento di puntamento verso destra“, “movimento di puntamento verso sinistra“, ecc. Naturalmente, le informazioni di input aggiuntive (non mostrate) possono essere inserite nel database.

Samsung TV Remote