Samsung lancia il suo Cloud personale per tutti i dispositivi Galaxy

Con il lancio del nuovo Galaxy Note 7, Samsung ha introdotto un nuovo servizio per migliorare la sincronizzazione dei dati e il loro trasferimento da un vecchio dispositivo ad uno nuovo. Samsung Cloud offre 15 gigabyte di memoria a disposizione di tutti gli utenti che vogliono passare al nuovo Galaxy Note 7, con i quali eseguire il backup di tutte le informazioni, applicazioni comprese.

Samsung Cloud: un nuovo modo per fare il backup

Con Samsung Cloud, gli utenti avranno una nuova opzione per effettuare il backup del proprio Galaxy, in modo completamente indipendente dai noiosi cavi USB. Il servizio funziona continuamente ed esegue backup giornalieri delle applicazioni native, come calendario e contatti. Inoltre, è possibile scegliere quali app di terze parti si vuole salvare, per poter riprendere il lavoro in qualsiasi momento.

samsung cloud sincronizza immagini

Samsung Cloud assicura che gli utenti non rimarranno mai lontani dai dati più importanti. Se, ad esempio, un utente attiva la funzione di backup automatici per i messaggi su di un dispositivo, questi potranno essere ripristinati o condivisi su un secondo smartphone, collegandolo attraverso il medesimo account di Samsung.

LEGGI ANCHE: Galaxy Note 7, nuovo aggiornamento per l’Always On Display

Inoltre, Samsung Cloud è progettato per eseguire il backup delle impostazioni e della schermata Home di un utente. Quindi, in caso di un nuovo acquisto o perdita di un dispositivo, tutti i collegamenti e le impostazioni dell’interfaccia utente saranno facilmente ripristinati.

samsung cloud funzioni

Samsung Cloud è costruito per offrire una soluzione di continuità anche quando l’utente dorme. La funzione di backup automatico consente di caricare automaticamente tutte le informazioni sul Cloud personale, tramite connessione WiFi ogni 24 ore, a condizione che lo schermo del dispositivo risulti disattivato e collegato ad una sorgente di alimentazione per almeno un’ora.

Sincronizzare più dispositivi

Una delle più importanti funzioni di Samsung Cloud è la possibilità di sincronizzare foto e contenuti da applicazioni native, come Note, Calendario e Contatti attraverso i diversi dispositivi collegati allo stesso account. Per esempio, se un utente attiva la funzione di sincronizzazione dei contatti su Cloud, tutti i device gestiti dallo stesso profilo subiranno le stesse modifiche. Sarà cosi possibile creare o eliminare un contatto da un dispositivo e vedere il risultati anche su tutti gli altri.

samsung cloud condivisione dispositivi

LEGGI ANCHE: Lo schermo del Galaxy Note 7 si danneggia più di ogni iPhone

Samsung Cloud consente anche di eseguire il backup di foto e video. Quando si attiva la sincronizzazione delle foto, qualsiasi immagine scattata sarà automaticamente caricata e condivisa tra i vari dispositivi collegati, ma solo quando i device saranno connessi ad una rete WiFi o dati cellulare. Tutte le foto e i video sono accessibili tramite la Galleria e sono aggiornati in continuazione. Gli utenti possono anche scegliere album specifici da condividere, in questo modo tutto ciò che non si intende sincronizzare rimarrà su di uno solo dispositivo.

samsung cloud backup

Interfaccia semplice ed intuitiva

L’interfaccia utente del dispositivo risulta molto semplice ed intuitiva e racchiude tutte le informazioni del Cloud, come il backup e le opzioni di sincronizzazione o di ripristino. La personalizzazione delle varie periferiche appare molto semplice. Gli utenti non devono fare altro che selezionare le applicazioni native da inserire nel servizio di sincronizzazione, nel backup, tramite la schermata principale, e lasciare a Samsung Cloud tutto il lavoro. Tutte le impostazioni saranno cosi condivise con tutti i dispositivi collegati.