Samsung al lavoro sullo smartphone a conchiglia a prezzi bassi

Samsung Electronics non abbandona mai la propria utenza andando in contro alle aspettative ed alle richieste di un pubblico eterogeneo che si approccia in modi differenti ne confronti dell’alta tecnologia. Benché abbiamo avuto modo di sperimentare, in questi ultimi anni, la comodità la solidità di device sempre più slim e compatti dal punto di vista dimensionale, vi è sempre qualche nostalgico che rimpiange i bei tempi andati della telefonia mobile.

Per tutti coloro che sono reduci, infatti, da un’era in cui i cosiddetti smartphone a conchiglia rappresentavano lo standard, la sudcoreana si propone con un nuovo modello di telefono dal prezzo accessibile che seguita quello già visto in tempi recenti da destinare al settore High-Level del mercato cinese dei telefoni cellulari. Ma Samsung non ha in progetto solo quest’ultima proposta ma, stando alle ultime rivelazioni rinvenute su Zauba, anche ad un modello inedito che vedremo poco più avanti.

Samsung smartphone a conchiglia a prezzo accessibile

Giusto qualche settimana fa si discuteva circa il nuovo flip-smartphone Samsung Galaxy Folder 2 della serie SM-G150 con destinazione esclusiva da destinare al mercato asiatico della Cina. Allo stato attuale, però, è emersa un’ulteriore notizia circa una potenziale nuova immissione sul mercato del progetto che vuole la creazione di un device siglato SM-G1600 attualmente in India in fase di test alpha e valutazione risultati.Samsung flip smartphone

Questa, dunque, la notizia che la testata online Zauba ha postato qualche minuto fa all’interno delle sue pagine dedicate all’argomento, all’interno delle quali trova spazio un’immagine chiarificatrice che pone in essere un dispositivo niente male caratterizzato da:

  • Display: WVGA 3.8 pollici
  • Memoria RAM: 1.5GB
  • Memoria Interna di storage: 8GB

Un dispositivo niente male se si considera che tra i piani di Samsung rientrerebbe la vendita di un device che, e le specifiche precedenti lo dimostrano, rispecchia a tutti gli effetti gli standard della fascia entry-level del mercato, avente come noto una categoria di prezzo in linea con quanto sopra appreso.Samsung smartphone

Ciononostante tale tipologia di device potrebbe convincere qualche utente non ancora tech-addicted al fatidico passaggio al terminale. Personalmente il trend verso tali tipi di dispositivi non è in crescita. Resta fermo comunque il fatto che Samsung Electronics si impegna costantemente nel rilascio di soluzioni alla portata di tutti sia per quanto riguarda le preferenze soggettive che per il fattore puramente economico.

Leggi anche: Samsung: Primi smartphone con display pieghevole imminenti

E voi sareste disposti ad un “ritorno al passato” pur contando ugualmente su un sistema operativo aperto come Android? Che cosa ne pensate in proposito? Sono ormai andati i tempi dei telefoni a conchiglia? Desideriamo conoscere il vostro punto di vista. A tal proposito esprimetevi utilizzando l’apposito box dei commenti in fondo al post. Vi aspettiamo numerosi.