Samsung Pay: adesso paghiamo con la nostra retina

Oggi la multinazionale sud coreana, ha annunciato trionfalmente un grande aggiornamento per la sua piattaforma di pagamento mobile, Samsung Pay.

L’aggiornamento porterà una manciata di nuove funzionalità per l’applicazione, che a dire il vero erano già molto richieste dagli utenti. Tra queste nuove funzionalità segnaliamo anche quella che permette di pagare beni utilizzando la retina sul Samsung Galaxy Note 7. La versione 2.3 garantisce anche il supporto per la sincronizzazione del cloud in Samsung Pay. Anche se, questo è attualmente è limitato solo alle carte da regalo e di appartenenza, in quanto i dettagli di pagamento sono di gran lunga troppo sensibili per essere eseguiti in backup e sincronizzati.

Samsung Pay: con il nuovo aggiornamento si può usare la retina per pagare

Per aggiornare, Samsung Pay, aprire l’applicazione, premere il pulsante “More” in alto a destra dell’applicazione, poi “Annunci”, poi saltare in “Che cosa c’è di nuovo in 2.3”. Dopo aver verificato che l’aggiornamento è disponibile vi basterà toccare un punto qualsiasi dell’annuncio per caricare la pagina di aggiornamento. Insomma una novità molto interessante questa che viene proposta da Samsung Pay con l’aggiornamento 2.3. Vedremo dunque come gli utenti recepiranno questa novità che immancabilmente fa fare un passo avanti a questa tecnologia e rende il pagamento attraverso il proprio smartphone un vero e proprio gioco da ragazzi.

Leggi anche: 5G: Samsung ed SK Telecom completano le prove di trasmissione dati

Samsung Pay
Samsung Pay: da oggi con il nuovo aggiornamento sarà possibile effettuare i pagamenti attraverso l’uso della retina.

Leggi anche: Android 7.1 Nougat potrebbe utilizzare delle icone circolari

Questa nuova funzionalità disponibile ora solo sul Galaxy Note 7

La nuova versione facilita anche la redenzione di coupon promozionali guadagnati semplicemente effettuando il login con il proprio account in qualsiasi azienda smartphone compatibile con Samsung Pay. E anche se Samsung ha in programma di portare la biometria di Iris a metà, per il momento come detto solo il Galaxy Note 7 attualmente sfrutta la nuova funzionalità Samsung Pay.  Il nuovo aggiornamento del Samsung Pay è stato rilasciato sostanzialmente in tutti i mercati in cui il servizio è disponibile. Se l’aggiornamento non viene automaticamente sullo smartphone, basta scaricarlo direttamente dal Play Store.