, ,

Samsung QLED TV sfidano LG OLED: una vera svolta

Cos’è che rende davvero interessanti le nuove soluzioni Samsung QLED TV 2017 rispetto alle controparti OLED di LG? Scopriamolo.

Samsung Electronics ha introdotto le sue nuove soluzioni per l’intrattenimento televisivo nel corso del passato Consumer Electronic Show 2017 di Las Vegas, consolidando la propria posizione nel contesto dei prodotti da destinare al mercato TV.

L’iniziale idea di un interesse da maturarsi nei confronti delle soluzioni OLED è stato soppiantato dai nuovi ritrovati della moderna tecnologia QLED, decisamente meno costosi e più affidabili sul lungo periodo, sia dal punto di vista del produttore che dell’utente finale.

Nel corso della manifestazione, come abbiamo avuto modo di vedere, sono state presentate le nuove line-up a schermo piatto per la serie Q9 e le soluzioni a schermo curvo per i prodotti appartenenti alle fasce Q8 e Q7. Sono queste, di fatto, le alternative valide alle tecnologie OLED, che stanno spopolando nei confini del produttore connazionale LG Electronics. Samsung QLED vs LG OLED

Samsung crede fermamente nelle potenzialità delle sue nuove soluzioni QLED TV appartenenti al segmento dei Quantum Dot Display, e come dargli torto. Di fatto, al momento, rappresentano un’evoluzione inaspettata, e di certo superiore agli standard imposti da una tecnologia OLED che, nonostante tutto, è decisamente interessante.

Rispetto a queste ultime, comunque, le QLED TV offrono un egual livello di contrasto, grazie all’applicazione di un apposito filtro centrale. Allo stesso modo, davvero ottima risulta la gestione delle tonalità di nero nei termini della profondità e della qualità.

Aspetto non meno importante, inoltre, è quello relativo all’angolo di visione ed alla luminosità, portatasi ora su livelli compresi tra i 1500 e i 2000 nits (i SUHD 2016 si fermavano a 1000). Superba anche la resa cromatica, che si avvale di una copertura al 99% dello spazio colore DCI-P3.Samsung QLED design

Il design? Assolutamente ineccepibile sotto ogni aspetto. Il disegno prevede una solida e discreta struttura con corpo posteriore in metallo ed elementi di connessione integrati su unità esterna collegata mediante un unico cavo in fibra ottica dallo spessore minimale. Il sistema di staffaggio a muro, peraltro, garantisce la massima discrezione, ponendosi a pochi millimetri di distanza dalle superfici.

Samsung software ha inoltre previsto un rinnovamento per quanto riguarda le caratteristiche grafiche essenziali della sua interfaccia utente per Smart TV, oltre che un nuovo telecomando integrato per il controllo delle funzioni.

La gamma offre ampia varietà di scelta. Si passa dai 65 pollici della serie Q9 top di gamma al Q8 curved display con diagonali da 55 pollici in su. i Q7, invece, offriranno design sia nel formato piatto che curvo. La distribuzione delle nuove unità al mercato di vendita pubblico è stata stabilita a partire da questo mese di Marzo 2017. Che cosa ve ne pare delle nuove soluzioni? A voi tutti i commenti.

LEGGI ANCHE: Samsung QLED Smart TV: unificate, semplici, più intuitive

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…