Samsung raddoppia la quota di mercato settore smartwatch

Samsung Electronics è una presenza attiva all’interno della nostra moderna società tecnologica in via di evoluzione. La sudcoreana copre praticamente ogni comparto ed ambito di mercato attraverso le sue varie divisioni che abbracciano tanto l’intrattenimento quanto gli elettrodomestici ed i dispositivi portatili.

Per quest’ultima fascia di mercato, particolare importanza è da riservare a ciò che, in senso stretto, è destinato a rivestire un ruolo sempre più attivo all’interno della nostra digital-life. Stiamo parlando degli smartwatch, verso cui l’azienda guarda positivamente e si impegna affinché possa divenire, in un futuro non molto lontano, la piattaforma di rifermento standalone.

D’altronde i numeri parlano chiaro. Ci troviamo di fronte ad un’incremento della domanda, e quindi della quota di mercato da riservare a Samsung smartwatch, che nell’ultimo periodo ha raddoppiato la sua presenza a fronte di un crescente interesse dei consumatori. Scopriamo di più in proposito.

Samsung wearable, un mercato che guarda al futuroSamsung Gear S2

Proprio così. Il futuro, infatti, è destinato agli smartwatch. Dispositivi discreti, comodi e polifunzionali al pari di un moderno smartphone ma senza la sua pretesa di completezza sul piano delle prestazioni, almeno per il momento. Un fatto che pare non interessare i consumer sempre più orientati verso tale genere di dispositivi che contano, come nel caso di Samsung Gear S2, sul pieno supporto ad upgrade e personalizzazioni.

Secondo un recente rapporto pubblicato dalla International Data Corporation (IDC) e portato alla nostra attenzione dal noto giornalista russo Eldar Murtazin attraverso il suo profilo Twitter, sembra che Samsung ha notevolmente aumentato la sua presenza nel settore SmartWatch.

Una quota di mercato che, sino allo scorso anno, garantiva alla società una percentuale di mercato pari ad appena il 7% e divenuta, ad oggi, il 16% con un conseguente raddoppio ed oltre delle quote. Complice probabilmente anche la pesante caduta di Apple con il suo iWatch, il quale ha fatto registrare un calo dal 72% ad appena il 47% e creato, quindi, i giusti presupposti per Samsung al fine di colmare il gap inizialmente creatosi rispetto al prodotto della software house di Cupertino.Samsung Gear S2 update

Per quanto riguarda la crescita anno su anno, Samsung indossabili ha visto un incremento del 51%, dovuto prevalentemente al crescendo delle vendite per Gear S2 e Samsung Gear Fit 2, mentre Apple ha visto un progressivo calo del 55%.

Tutto ciò, con ogni probabilità, causerà il netto ridimensionamento delle politiche aziendali di Apple nei confronti dei suoi prossimi prodotti e della strategia di marketing da adottare in vista della loro immissione all’interno dei mercati di riferimento tenuto conto di ciò che sarà per la sudcoreana il prossimo ed attesissimo Samsung Gear S3, del quale se ne è data qualche prima anticipazione all’interno di un nostro post dedicato che vi invitiamo a scoprire al link indicato.

LEGGI ANCHE: Samsung rilascia un major update per Gear S2 con nuove feature.

In che modo cambierà il mercato degli indossabili nell’imminente ormai prossimo futuro che vedrà l’introduzione delle nuove soluzioni da polso? Preferite Samsung o Apple nel campo dei device indossabili? fatecelo sapere e non dimenticate di consultare il nostro sito per rimanere aggiornati costantemente su news, guide ed approfondimenti sul mondo della tecnologia. Vi aspettiamo.