Samsung porta la realtà virtuale alle Olimpiadi Rio 2016

Samsung Electronics ha finora fatto davvero molto per mostrare il suo impegno e la sua brama di tecnologia al mondo attraverso la partecipazione attiva alle fasi di sponsor all’interno di quelli che saranno i prossimi giochi Olimpici di Rio 2016. Lo ha fatto creando un terminale ad hoc, tale Galaxy S7 Edge Olympic Game Limited Edition, per il quale ne sono stati forniti specifiche estetico-funzionali e prezzo nonché stabilendo partnership importanti come quella con la squadra neozelandese di vela, creatasi col preciso intento di portare all’attenzione del pubblico le potenzialità offerte dai prodotti della gamma Galaxy S7 ed S7 Edge.

Per questi Giochi Olimpici Rio 2016, ad ogni modo, non è finita qui ed è per questo che la società conta ed auspica di intrattenere il proprio pubblico introducendo a pieno regime il concetto di realtà virtuale offrendo contenuti compatibili con i telefoni Samsung Galaxy e gli auricolari per la realtà virtuale in prima persona Samsung Gear VR. Vediamo di scoprire di più in proposito.

Samsung adotterà la realtà virtuale alle Olimpiadi Rio 2016Samsung Rio 2016

Unitamente all’apertura dei prossimi Giochi Olimpici faranno il debutto una serie importanti di innovazioni tecnologiche che vedono Samsung impegnata in prima linea nei confronti delle garanzie di miglioramento da offrire ai propri spettatori e da realizzarsi mediante il supporto alla nuova realtà virtuale ed alle trasmissioni a 360°.

Samsung ed NBC stanno collaborando per fornire ai fan la loro prima esperienza di gioco in realtà virtuale per le prossime Olimpiadi. Gli utenti di alcuni smartphone Galaxy compatibili potranno, tramite l’ausilio dell’auricolare Samsung Gear VR, accedere alla funzione sull’app NBC Sports, che permetterà loro una visione a 360 gradi delle azioni secondo quanto ravvisato recentemente su BostonHerald.

Secondo Samsung, l’applicazione offrirà ben 85 ore di programmazione in realtà virtuale, che comprenderanno cerimonie di apertura e di chiusura, basket maschile, ginnastica, atletica e molto altro ancora. La tecnologia si distingue anche per aumentare la drammaticità degli eventi stessi. Rio 2016, infatti, sarà il primo palcoscenico utile in cui squadre di pallavolo saranno in grado di utilizzare rassegne video per contestare la chiamata di un arbitro.Realtà virtuale Samsung Rio 2016

I giochi, infatti, cominciano a sfruttare la tecnologia indossabile al fine di aumentare l’accuratezza delle contestazioni. Per esempio, la sessione di taekwondo ha dovuto affrontare proteste per chiamate arbitrali scorrette sin dal suo debutto ai Giochi di Sydney nel 2000. In risposta a ciò, le casacche degli atleti sono state equipaggiate con un sistema di sensori per la prima volta ai Giochi di Londra nel 2012 mentre, quest’anno, gli atleti che operano nelle arti marziali saranno in grado di usufruire del supporto di sensori incorporati nel loro copricapo.

Un contagiri digitale sarà integrato per gli atleti del settore nuoto mentre il tiro con l’arco sarà supportato da un occhio digitale ad altissima precisione che consentirà di identificare le frecce con precisione millimetrica. Gli spettatori, d’altronde, potranno garantirsi addirittura la visione e l’interpretazione dei valori e dei ritmi cardiaci degli atleti in competizione. Una vera e propria rivoluzione insomma.

La tecnologia si renderà utile anche in tribuna, dove un braccialetto NFC (Near Field Communications) potrà essere utilizzato per il pagamento di beni e servizi in modo rapido ed efficace, mentre Visa ha provveduto a fornire agli atleti un i-Ring impermeabile che consentirà loro di effettuare transazioni on-the-go.Samsung Gear VR

L’evento, in programma dal prossimo 5 Agosto 2016 fino al 21 Agosto 2016 conterà, dunque, su un nuovo scenario Hi-Tech dato dal supporto di Samsung Technology e dai nuovi sistemi di social networking come Snapchat, per il quale sarà previsto un canale dedicato ai Team degli atleti delle Olimpiadi.

LEGGI ANCHE: Samsung e Players Tribune portano i tuoi atleti preferiti nel mondo VR.

E voi che cosa ne pensate della realtà virtuale Samsung da applicare su larga scala? Qual sono secondo voi vantaggi e svantaggi? Lasciateci il vostro parere e seguiteci all’interno del nostro sito di riferimento. Vi aspettiamo.