Samsung S Note novità: scroll Off-Screen, fingerprint lock e molto altro

In quest’ultima settimana, Samsung Electronics ha manifestato il proprio interesse verso l’estrema ottimizzazione software alle funzioni di sistema, da apporre in concomitanza all’uscita dei nuovi flaghship killer della serie Note attraverso sistemi che mirano a rendere i nuovi dispositivi sempre più a portata di business-man, automatizzando e velocizzando così il processo di interazione. Oggi vedremo alcune nuove e senz’altro interessanti features che accompagneranno quelle che potrebbero essere le nuove killer features Samsung Pen del Galaxy Note 6. Vediamole insieme.

Samsung Galaxy Note 6 S-Pen, arrivano le nuove funzioni

In tempi recenti abbiamo potuto saggiare l’accanito interesse della software house sudcoreana per quelle che sono le nuove funzioni di automazione rapida dei processi, ottenibili attraverso l’introduzione futura del nuovo Samsung Focus HUB che risponde, a tutti gli effetti, agli standard già visti per Blackberry Hub, inglobando quindi un ambiente a misura d’utente rapido ed efficiente. Ma le novità non si fermano certo qui e, quest’oggi, torniamo a parlare di Galaxy Note 6 e nuove funzioni che rispondono a quelli che sono stati i feedback e le richieste fatte dagli utenti in prima persona.

Le informazioni al riguardo non lasciano trapelare l’intenzionalità della società circa il rilascio imminente delle nuove funzioni a bordo del nuovo sistema o come aggiornamento Samsung separato. Ad ogni modo, entro e non oltre la fine dell’anno potremo avere la certezza matematica della presenza definitiva delle nuove funzioni che si rivelano, già alle prime battute, davvero “degne di nota”, come riporta SamMobileSamsung Galaxy Note 6 Edge

Con Samsung Galaxy Note 5 abbiamo assistito all’introduzione della spettacolare funzione Off-Screen che ha permesso di prendere appunti al volo simulando l’azione di un gesso su una lavagna anche con display in stato di stand-by attivo semplicemente estraendo l’S-Pen dalla sua sede.

Una funzione destinata a permanere ed anzi a migliorarsi considerevolmente eliminando le attuali limitazioni che vogliono l’impossibilità di poter prendere appunti su più pagine contigue. Con la nova release app, infatti, sarà possibile creare un blocco appunti multipagina salvando il risultato finale in un’unico blocco immagine. Una funzione che tutti gli utenti fascia business stavano aspettando.

Sempre sul fronte degli appunti tramite S-Note, sarà possibile introdurre un sistema di protezione attraverso un blocco imposto tramite impronte digitali che, in tal modo, manterranno a debita distanza i curiosi garantendoci adeguata protezione privacy.

L’attivazione della relativa funzione cammina di pari passo all’introduzione di un sistema di protezione a livello di impostazioni. Sarà perciò necessario impostare un blocco tramite PIN o passphrase oppure optare per una semplice password nel caso in cui non vi vada a genio la Samsung lock mode. 

Potreste dire: «Ma questa funzione esiste già in modalità privata!». Questo è senz’altro vero, se non per il fatto di poter divincolarsi definitivamente da questa modalità pur creando un ambiente sicuro per i nostri Note.

Samsung Galaxy Note 6

Ulteriori nuove caratteristiche arriveranno all’uscita della nuova Samsung app. Vedremo perciò anche quelli che saranno i nuovi criteri di importazione per le note provenienti da applicazioni di terze parti esterne e la possibilità di poter recuperare le note erroneamente cancellate attraverso un comodo cestino in stile Microsoft Windows.

La funzione a schermo spento, eventualmente, potrà rendersi disponibile anche al di fuori di quello che è l’ambiente familiare ai prodotti della serie Note, anche se allo stato attuale è solo una supposizione campata per aria e prevederà, in via del tutto ipotetica, l’interazione tramite pulsanti fisici di sistema.

Trovi che la funzione Samsung Notes sia realmente utile? L’integrazione futura con Focus contribuirà a far crescere l’entusiasmo del pubblico nei confronti del brand? Che cosa ne pensi delle nuove funzioni e quale potrebbe essere, a tuo avviso, la killer features che farà migrare gli utenti dell’attuale Note 5 verso il nuovo device?

Lasciaci, a tal proposito, tutte le tue impressioni in merito servendoti dell’apposito box dei commenti sotto proposto. Lasciaci pure il tuo parare sul Note 6, il prossimo flagship killer sudcoreano.