Samsung Smart Class crea talenti, studenti da 10 e lode

Come più volte indicato in separata sede, Samsung Electronics non si propone quale vettore a senso unico per la veicolazione di tecnologie all’avanguardia nel comparto dell’intrattenimento televisivo, dei dispositivi portatili e delle piccole e grandi innovazioni consumer ma, parimenti, stabilisce un contatto con le nuove generazioni anche nel comparto sociale e dell’istruzione

Un caso esplicito ci viene fornito, quest’oggi, da una notizia che riguarda un giovane di diciannove anni, riscopertosi studente modello proprio grazie alla tecnologia Samsung applicata all’ambiente di studio sede a Jawahar Navodaya Vidyalaya (JNV) a Chandigarh. Un’applicazione pratica che ha portato a stabilire un primato di merito nel 2015 e che si riproporrà anche nella prossima sessione d’esame: uno studente da 10 e lode.

Akshay, questo il nome dell’allievo, attribuisce l’efficacia della propria istruzione proprio all’introduzione del nuovo layer tecnologico Samsung nella sua vita scolastica, un passaggio che ha segnato un gap da semplice “studente delle retrovie” ad indiscusso protagonista del panorama scolastico, ora arricchito dall’istruzione digitale sin dal 2013.

Ero uno studente mediocre ma, tuttavia, mi sentivo attratto e coinvolto dal nuovo piano di studi introdotto per merito di Samsung Smart Class. La classe è ben curata, abbiamo un Samsung Display LED, un notebook per ogni studente ed insegnanti istruiti per integrare al meglio il classico apprendimento con le nuove frontiere dell’Hi-tech. Questo è stato, e di fatto è, ciò che mi ha permesso di ottenere un risultato ai test praticamente perfetto

Samsung, in collaborazione con le scuole JNV ha lanciato, nel 2013. questo suo nuovo programma, dotando le aule di schermi interattivi, laptop e tablet e sistemi di trasmissione WiFi per le connessioni libere e riservate a ciascun utente e/o docente, come anche sistemi di backup.samsung smart class

L’ambiente digitale in Smart Class di Samsung non solo aiuta gli studenti a imparare concetti complicati facilmente, ma li incoraggia anche a partecipare alle discussioni in aula. Anup Kumar, insegnante di matematica presso la JNV, Chandigarh, ha spiegato che:

Gli studenti sono sempre curiosi e interessati grazie a Samsung Smart Class. Tra l’altro, il sistema rende più facile insegnare e dimostra un grande interesse per l’apprendimento di cose nuove

La signora Santosh Sharma, il preside della scuola, dice che il livello di concentrazione degli studenti è salito, mentre i loro concetti sono diventati chiari e sono nel complesso più sicuri, rivelando, inoltre, una certa propensione alla curiosità verso gli argomenti trattati.

Nel 2015, di fatto, lo studente Akshay si è conquistato il primo posto all’esame di classe, seguito da altri cinque studenti che, analogamente, si sono distinti per un punteggio praticamente perfetto.

Dopo la riforma dell’istruzione digitale, inoltre, gli studenti iscritti sono aumentati in numero, a fronte di corsi davvero interessanti in cui interagire non soltanto tramite i metodi classici ma anche tramite adeguati ed innovativi supporti multimediali che, in tale ottica, consentono un apprendimento rapido ed efficace anche in relazione a concetti particolarmente complessi.

Le videoconferenze di gruppo, inoltre, consentono un confronto diretto ed una miglior comprensione degli studi in corso, spiega Simran, uno dei cinque studenti più meritevoli che, alla luce dei fatti, ha ottenuto un punteggio pari ad Akshay.samsung scuola

Samsung Smart Class integra un piano di studi regolare per scienze sociali, matematica e scienze in modo interattivo e coinvolgente. Molti insegnanti, a fronte di questi nuovi sistemi, si sono affacciati a nuove metodiche di apprendimento e piani per la preparazione del proprio materiale didattico, la cui integrità viene ora garantita anche da un sistema sicuro ed intelligente di backup.

Dalle rilevazioni, inoltre, si è potuto notare come l’attenzione degli studenti sia migliorata anche in relazione a brevi o prolungate assenze degli insegnanti e, in tal senso, si sta cercando di agevolare l’ingresso in campo di tale tecnologie anche nel settore scolastico dei più piccoli, i quali si sono rivelati incuriositi dal nuovo metodo applicato.

Un programma, quindi, non soltanto puramente accademico ma che si rivolge in maniera massiva e mirata anche alle altre fasce di apprendimento, dai più piccoli ai più grandi. Un sistema che, in un’ottica più grande, può fare davvero la differenza, anche nelle attività extra-curriculari che, come noto, hanno una certa rilevanza ai fini del perseguimento degli obiettivi in relazione a Quiz ed Olimpiadi scolastiche da affiancare a piani di studio standard già molto complessi e che, a ragion di ciò, vengono resi più flessibili dal nuovo sistema.samsung smart

Tra le altre cose, riferiscono gli insegnanti, la tecnologia Samsung per la scuola ha consentito la creazione di un contestuale ambiente di laboratorio informatico che, nelle intenzioni della sudcoreana, non può fare altro che espandersi con future rivisitazioni ed upgrade migliorativi.

Distribuito in oltre 373 scuole, il sistema conta su un vasto apparato di insegnanti e studenti. La società si è detta altresì entusiasta del successo del programma in India, dove lo sviluppo sta conoscendo un ulteriore step migliorativo che fa realmente prendere le distanze da chi, come in Italia, conta ancora su sistemi decisamente retrogradi e non al passo con i tempi. Credi che l’introduzione di un’esperienza scolastica digitale total-immersive potrebbe realmente giovare al sistema scolastico italiano? Dicci la tua.

LEGGI ANCHE: Samsung Electronics: si pensa di dividere in due l’intera società