Samsung: le differenze tra Galaxy Note 7, Galaxy S7 e S7 Edge

La compagnia di Seul prevede di rilasciare la prossima generazione del suo Galaxy Note, all’inizio del mese di agosto. Il nuovo phablet di Samsung sarà il Galaxy Note 7, al posto di Galaxy Note 6, con lo scopo di uniformare meglio la linea dei prodotti di punta dell’azienda. Ad eccezione del nome, c’è una lunga lista di somiglianze e differenze tra il Galaxy Note 7, il Galaxy S7 e S7 Edge, vediamo quali.

Samsung: Galaxy Note 7 vs S7 vs S7 Edge

Design e dimensioni

L’ipotesi più plausibile al momento è che il nuovo Galaxy Note 7 riprenderà lo stesso disegno estetico del Galaxy S7 Edge, ma con l’aggiunta di una ridisegnata S Pen. Non è ancora chiaro se ci saranno anche in questo caso due modelli differenti, uno con display curvo e l’altro no, ma per ora sappiamo che le misure del nuovo Galaxy Note 7 saranno 153,5 millimetri x 73,9 millimetri x 7,9 millimetri.

Quel che è certo è che Samsung implementerà nel suo nuovo smartphone uno scanner per l’iride e un sensore per le impronte digitali. Inoltre, il Galaxy Note 7 sarà resistente all’acqua e alla polvere secondo la certificazione IP68. Differenti rendering del dispositivo lo hanno rappresentato in tre differenti colorazioni, nero, argento e diverse opzioni di colore blu.

samsung galaxy note 7 vs s7 hardware

LEGGI ANCHE: Galaxy Note 7 SM-N930V appare su Geekbench

Non ci sono molte differenze nelle dimensioni del nuovo phablet sudcoreano, considerando che il Galaxy S7 Edge misura 150,9 x 72,6 x 7,7 millimetri e pesa 157 grammi, mentre l’S7, 142,4 x 69,6 x 7,9 millimetri con un peso di 152 grammi. Entrambi hanno corpo in metallo, con Corning Gorilla Glass 4, ma in più il Galaxy S7 Edge presenta un display con doppia curvatura. Inoltre, sia l’S7 sia l’S7 Edge presentano resistenza all’acqua e alla polvere secondo certificazione IP68 e sono dotati di sensore per il riconoscimento delle impronte digitali sulla parte anteriore del device.

Display

Il display del nuovo Galaxy Note 7 potrebbe essere di due differenti dimensioni, 5.7 o 5.8 pollici, ma in entrambi i casi sarà caratterizzato da tecnologia Super AMOLED con risoluzione Quad HD, tecnologia già presenti sui Note di ultima generazione. Come più volte detto, non è ancora noto se il Note 7 sarà disponibile curvo e piatto o solamente in opzione Edge, ma se cosi dovesse essere, sarà sicuramente dotato di display con doppia curvatura.

Sia il Galaxy S7 sia l’S7 Edge presentano display Super AMOLED e risoluzione Quad HD. In quanto a dimensioni, il Galaxy S7 Edge ha uno schermo da 5.5 pollici con doppia curvatura, mentre quello del Galaxy S7 è privo di curvatura e misura 5.1 pollici.

Poiché sia l’S7 sia l’S7 Edge hanno dimensioni più piccole rispetto a quella prevista per il Note 7, ma presentano la stessa risoluzione, essi offrono una densità di pixel leggermente più alta. Per l’S7 Edge abbiamo 534 ppi e per l’S7 577 ppi, mentre il Note 7 sarà dotato di densità di pixel di 515 ppi o addirittura 506 ppi, almeno stando a quanto asserito fino ad ora. La differenza non sarà comunque visibile ad occhio umano, ma stando alla carta, l’S7 sarà quello con il livello di nitidezza maggiore.

LEGGI ANCHE: Galaxy Note 7, confermato il processore Qualcomm Snapdragon

Fotocamera

Da diversi mesi si rumoreggia che il Galaxy Note 7 sarà rilasciato con una fotocamera posteriore da 12 megapixel, affiancato da una fotocamera frontale da 5 megapixel. Uno degli ultimi rapporti suggerisce, inoltre, che la camera principale sarà caratterizzata dalla funzione Dual Pixels, già introdotta a bordo del S7 Edge e della versione piatta.

samsung galaxy note vs s7 fotocamera

In base alle indiscrezioni, sembra anche che il Note 7 potrebbe essere dotato degli stessi sensori della fotocamera anteriore e posteriore dei Galaxy S7 e S7 Edge. Entrambi gli smartphone offrono una camera principale da 12 megapixel, accoppiata ad una fotocamera frontale da 5 megapixel. Le due camere hanno un’apertura focale di f.1/7, che consente di scattare ottime foto anche in condizione di scarsa luminosità.

Hardware

Secondo gli ultimi report, il Galaxy Note 7 giungerà con processore Qualcomm Snapdragon 823 e chip Samsung Exynos, questo in funzione della regione in cui sarà venduto. Alcune voci sostengono anche la possibilità di vedere 6 GB di RAM a bordo, cosi come 64 GB di memoria interna e il ritorno allo slot microSD.

Al momento non è chiaro se ci saranno ulteriori opzioni di archiviazione. La batteria del Note 7 potrebbe avere una capacità di 4000 mAh, 4200 mAh o 3600 mAH, stando almeno alle differenti voci, le quali sono tutte a favore del nuovo ingresso USB Type-C.

Exynos-and-Snapdragon-AH

Galaxy S7 Edge e S7 standard hanno entrambi processore Qualcomm Snapdragon per gli Stati Uniti e Exynos 8890 per il continente europeo. I due device sono supportati da una memoria RAM da 4 GB e vengono rilasciati con due differenti opzioni di archiviazione, da 32 e 64 GB. Entrambi offrono ingresso microSD, tuttavia, non è compatibile con la funzione di memorizzazione Adoptable di Android Marshmallow.

Galaxy S7 Edge monta una batteria da 3600 mAh, mentre l’S7 una batteria da 3000 mAh, quindi ci si può aspettare il Note 7 avrà una batteria superiore ad entrambi i modelli, altrimenti si avrà un modello simile, ma con un display più grande. Infine, entrambi gli S7 hanno microUSB USB Type-C.

LEGGI ANCHE: Galaxy Note 7 potrebbe avere uno slot ibrido UFS/microSD

Software

Samsung Galaxy Note 7 avrà sicuramente Android 6.0 con tecnologia TouchWiz Marshmallow. Ci sono state differenti voci relative al software del Note 7, tra cui l’idea di un hub in stile BlackBerry chiamato Samsung Focus. Entrambe le opzioni di S7 sono state lanciate con Android 6.0 Marshmallow e dotate di TouchWiz. Questo significa che l’interfaccia utente del Note 7 sarà molto familiare agli esperti, ma è probabile che ci saranno alcune piccole differenze, come l’interazione con l’S Pen.

galaxy note 7 android touchwiz

In base alle indiscrezioni, sembra il Galaxy Note 7 sarà nient’altro che una versione leggermente più grande del Galaxy S7 Edge, e forse del S7, a seconda della decisione del colosso sudcoreano di introdurre ancora una volta du e dispositivi differenziati. Al momento sembra che ci siano pochissime differenze tra i device, con stesse fotocamere, stessa risoluzione dello schermo e tecnologia software simili.

Quel che è certo è che il Galaxy Note 7 sarà dotato di S Pen, che ovviamente lo differenzierà da due Galaxy S7, caso come un nuovo sensore per le impronte digitali, leggermente più grande. Sembra che la batteria invece subirà un incremento, insieme all’alimentazione. Si tratta solo di speculazione per ora, non resta quindi che aspettare l’ufficialità della compagnia di Seul.