Samsung TV: streaming online pronto per le trattative

Un nuovo rapporto suggerisce l’interesse manifestato da Samsung TV per la creazione di una sua piattaforma streaming da affiancare alle proposte di mercato già presenti a livello nazionale e globale. Una notizia che seguita i precedenti rumors scaturiti a seguito del netto rifiuto della società di sottoscrivere un precedente rapporto d’intesa con Netflix streaming in merito alla creazione di un quick-button da integrare in-hardware per l’accesso remoto alle funzioni della piattaforma direttamente dalle sue future SUHD.

Notizia questa che aveva già si duo contribuito a gettare un occhio di riguardo nei confronti di quella che, col senno di poi, si è rivelata la reale intenzione dell’azienda, che punta oggi ad un prepotente inserimento nel panorama della condivisione dei contenuti in rete attraverso il suo nuovo sistema Samsung streaming TV del quale ci accingiamo a parlare in questo nuovo post.

Samsung TV online streaming, in trattativa il nuovo platform televisivo

Samsung, con quotidiana, cadenza investe molto per l’inserimento e la creazione diretta di metodi e servizi ad alto contenuto tecnologico come, ad esempio, la nuova realtà virtuale ed i sistemi di ripresa e fruizione ad essi collegati. Dopo aver assistito al recente rifiuto di Netflix di adoperare contenuti VR ed al netto NO circa un potenziale accordo commerciale per l’intesa streaming TV, assistiamo anche in questo caso ad una presa di posizione della sudcoreana che si propone attraverso una sua piattaforma televisiva che, qui in Italia, si porrà a stretto contatto dei competitors Mediaset, Sky e Netflix, attuali detentori assoluti del mercato.Samsung TV Streaming

Sulla scia dei concorrenti, quindi, anche Samsung Television si proporrà attraverso contenuti esclusivi che potrebbero vedere l’acceso interesse di Apple nel settore in un futuro apparentemente non molto lontano. La società, d’altro canto, si sta impegnando al fine di stringere accordi commerciali con i vari media muovendosi ben oltre i confini nazioneli statunitensi mirando ad un’espansione globale per la fruizione dei contenuti nei confronti dei consumer finali di tutto il mondo.

Al momento, infatti, non vi è alcun servizio di terze parti in grado di offrire una simile espandibilità dei canali serviti ed è per questo che Samsung Electronics sta cercando di stabilire quanti più contatti possibili al fine di creare un’enorme rete di distribuzione streaming sul piano internazionale. Ovviamente, parimenti, il servizio opererà anche attraverso i media mobile su smartphone e tablet compatibili col brand e non, al fine di garantire la massima interoperabilità possibile tra i device rispetto alla piattaforma base.

Una piattaforma già avviata che potrebbe potenzialmente manifestarsi nel prossimo futuro anche se, fonti vicine alla società riferiscono della concreta probabilità di una non riuscita delle operazioni e di una chiusura anticipata delle trattative.
E voi che cosa ne pensate della nuova trovata della società in merito all’introduzione della nuova platform Samsung TV? Credete che la concorrenza possa giovare al fine di avere un palinsesto più ricco, variegato e soprattutto conveniente per noi altri consumatori finali? Lasciateci pure tutti i vostri commenti in proposito.