Samsung userà solo batterie prodotte in Cina per il Galaxy Note 7

Dopo lo scandalo del ritiro dal mercato (provvisorio) del Galaxy Note 7, Samsung Electronics Co. utilizzerà per il proprio top di gamma delle batteria prodotte solamente da ATL Cina, secondo quanto riportato da KoreaHerald.

ATL Cina sembra la scelta definitiva di Samsung

Dopo lo sfortunato evento costato a Samsung oltre 2 miliardi di dollari e altri diversi miliardi di dollari in borsa, il colosso sud coreano ha deciso di contattare ATL per fare un ordine supplementare di 4 milioni di batterie per la sostituzione dei device ritirati in tutto il mondo, e pare proprio che tale situazione sia destinata a durare per molto tempo.

galaxy note 7 batteria

Sembra infatti che Samsung abbia stipulato un accordo con la compagnia cinese ATL per divenire la sola fornitrice di batterie per tutti i suoi prodotti. In precedenza Koh Dong-jin, capo della divisione Mobile di Samsung, aveva detto in un briefing che i piani del colosso sud coreano prevedevano un aumento dei fornitori di batteria, passando dagli attuali due a ben tre.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Note 7: software update ne limita la carica

ATL insomma sembra essere stata premiata per la qualità dei propri prodotti, essendo comunque la principale fornitrice anche per iPhone di Apple, facendola quindi divenire un’azienda di primissimo piano per questo tipo di prodotti. Cosa dobbiamo quindi aspettarci dalle celle energetiche dei futuri iPhone e Galaxy? Nessuno lo sa, rimanete quindi sulle pagine di FocusTECH per scoprirlo.