Samsung vs Apple: alcuni famosi designer si schierano dalla parte di Apple

Sicuramente ricorderete quando vi abbiamo parlato del ritorno in tribunale di due dei più grandi giganti dell’elettronica moderna: Samsung ed Apple. Quest ultima in buona sostanza richiede un risarcimento di centinaia di milioni di dollari all’azienda sud coreana per una presunta violazione di alcuni brevetti esclusivi per iPhone ed utilizzati per alcuni modelli. Veniamo però a sapere dai colleghi di Fortune, che diversi famosissimi designer hanno appoggiato la tesi di Apple dinanzi alla Corte Suprema degli Stati Uniti d’America questo Mercoledi 3 Agosto.

Apple, Samsung e i designer

Tra questi famigerati designer figurano nomi del calibro di Calvin Klein, Paul Smith, Tony Chambers, il capo editor di Wallpaper Magazine, ed infine Alexander Wang, direttore di design industriale alla Parson School of Design. Il colosso di Cupertino chiede inoltre che nel conteggio del risarcimento finale vadano conteggiati ogni singolo pezzo di hardware utilizzato da Samsung, ma quest ultima avrebbe chiesto uno sconto visto che pagò nel 2012 già $548 milioni di dollari nelle casse di Apple, chiedendo quindi il ridimensionamento a “soli” $399 milioni di dollari.

Samsung vs Apple

Secondo i designer infatti, mettendosi nella mente del consumatore, “l’aspetto dei prodotti è direttamente correlato alle funzioni principali, al funzionamento generale e all’esperienza utente in generale.”

LEGGI ANCHE: Samsung vs Apple, la Corte Suprema rinvia le arringhe ad Ottobre

D’altro canto però diversi gruppi ed associazioni si sono schierate dalla parte di Samsung, come l’Internet Association, composta anche da Google e Facebook. Questi ultimi due hanno riferito al Federal Circuit che pagare una somma di denaro così ragguardevole sarebbe un danno enorme per l’industria tecnologica in quanto sarebbero soldi “sprecati” invece che essere destinati alla ricerca di soluzioni sempre migliori per l’utente finale.