SamsungOne: presentato il primo font personale dell’azienda

I caratteri tipografici personalizzati sono diventati di gran moda nella Silicon Valley. Google possiede la sua famiglia di font Roboto, diventato una pietra miliare dell’identità di molte delle applicazioni di Material Design. Apple ha la il suo font San Francisco, che è recentemente diventato il tipo di carattere predefinito di tutta la famiglia di dispositivi marchiati mela morsicata. E anche Microsoft può prendersi i suoi meriti per lo sviluppo di Segoe, il proprio font, usato come componente fondamentale del marchio, sia in Windows sia in Office.

Ora, Samsung si unisce alle aziende americane, con l’inaugurazione del carattere SamsungOne, un font che spera di contribuire ad assegnare un’identità visiva coerente ed universale per la vasta gamma di prodotti della compagnia. SamsungOne è stato progettato per creare un ecosistema del tutto nuovo per ogni tipo di device dell’azienda, a partire dall’interfaccia utente, con particolare attenzione alla leggibilità, che possa essere inequivocabile indipendentemente dal dispositivo, televisore, frigorifero o smartphone che sia.

SamsungOne: un font unico per tutti i dispositivi

In linea con la natura interazione del settore, la nuova famiglia di font supporta ben 400 lingue differenti, attraverso più di 25 mila caratteri. Il font SamsungOne sembra riprendere alcune sfaccettature dal carattere di Android, Droid Sans, con alcuni abbellimenti sulle letterforms ripresi dal più recente Roboto.

Rispetto al font di Google, si può notare un notevole miglioramento dello stile della “i”, e le curve meno pronunciate nelle lettere come “c”, “s”, e “a”, con un estetica complessivamente più diluente. Messi a confronto, SamsungOne e Roboto, il font del colosso di Mountain View ha un design più consistente, contro lo stile debole e anemico di quello di Samsung.

samsungone vs google roboto

LEGGI ANCHE: Samsung porta la realtà virtuale alle olimpiadi di Rio 2016

La compagnia di Seul spera che il suo font possa riuscire a diventare più umano, personalizzato, bilanciato, unico, universale, scalabile, esperto e durevole, una lunga lista di cose per le capacità di un singolo carattere. Ma anche se non sarà in grado di trasmettere il proprio potenziale, SamsungOne si pone l’obiettivo di differenziarsi dalla massa, per dare a Samsung una propria identità visiva, distaccandosi dall’esperienza di Android.

Ancora non sappiamo quando il nuovo font potrà fare la sua apparizione, ma possiamo aspettarci che SamsungOne sarà protagonista dei nuovi prodotti dell’azienda. in particolare con l’imminente lancio del Galaxy Note 7.