Come scoprire chi visita il tuo profilo Facebook

Ti piacerebbe scoprire chi visita segretamente il tuo profilo Facebook con maggiore frequenza? Bene. Oggi scopriremo quanto sia semplice risalire ai contatti più attivi sul nostro profilo attraverso un servizio online gratuito. Curiosi?

Scoprire chi visita il mio profilo Facebook

Scoprire chi visita profilo Facebook
Scoprire chi visita il mio profilo su Facebook Qsocial

 

Che tu sia un inguaribile egocentrico o solamente un utente curioso di sapere chi è che visita più spesso il tuo profilo, sappi che esiste un servizio creato appositamente allo scopo di individuare i tuoi followers Facebook più sfegatati.
Si chiama Qsocial.net ed è un nuovo servizio web noto anche come Quiente per Facebook che a seguito della sua chiusura definitiva lo Staff ha ribrandizzato in Qsocial Facebook. 

Rispetto al passato, però, il suddetto servizio opera unicamente in lingua spagnola ed utilizza un’apposita applicazione per poter funzionare. L’utilizzo, nonostante non sia stato possibile averlo in italiano, è assai semplice ed intuitivo e non si riscontrano problemi di sorta circa la sua affidabilità d’uso. Stando a quanto dichiarato dagli stessi sviluppatori, nonostante l’espressa richiesta delle credenziali di accesso, nulla permane sul server.

Inoltre, il sistema bypassa in automatico il blocco imposto da Facebook per l’applicazione. Per contro, invece, i report generati dai risultati dell’analisi vengono conservati e trasmessi e dunque, in caso di disinstallazione, occorrerà eliminare per sempre il nostro profilo QSocial accedendo da applicazione al portale e procedendo poi alla disinstallazione. Ad ogni modo bisogna sapere che dopo due mesi continuativi di inutilizzo tutti i report verranno eliminati in automatico e senza possibilità di recupero. scoprire chi visita il tuo profilo Facebook

QSocial, come anticipato, veste il ruolo di applicazione Windows utile al fine di scoprire chi ci segue su Facebook concedendo i relativi permessi attraverso la procedura di autenticazione con dati di accesso. Questo passaggio importerà tutti i nostri dati Facebook all’interno dell’applicazione di terze parti insieme alla nostra friends-list, alle impostazioni e persino alle relazioni. Un’operazione che, a seconda della portata del nostro profilo, potrebbe richiedere anche un notevole quantitativo di tempo utile per risolversi. Ma non preoccupatevi, lo farete solo una volta, non servirà ripetere la procedura periodicamente.

Una volta completata questa prima fase verranno mostrati i rapporti Facebook sul sito web dell’applicazione, anche se non immediatamente completi. Occorreranno, infatti, sino a 72 ore per aggiornare correttamente le informazioni disponibili per il vostro account Facebook.

L’applicazione, da ora in avanti, sarà in grado di ottenere informazioni sui nostri contatti. Potrai, perciò, scoprire chi ti ha cancellato da Facebook o bloccato dalla sua lista contatti, chi visualizza il nostro profilo nonché tutte le foto, i video postati e tutte le condivisioni presenti e future.

– Scopri anche: Come cancellarti da Facebook

L’applicazione stessa, inoltre, è in grado di visualizzare e stilare rapporti completi sulle attività degli amici in comune anche se non inseriti nella nostra lista, i contatti attualmente online anche se si nascondono in modalità offline e le fotografie per le quali si sono poste restrizioni di visualizzazione all’interno dei profili. Un vero e proprio coltellino svizzero per carpire informazioni sul social network, detto alla buona.scoprire chi ti ha eliminato da Facebook

Tra i rapporti che ci vengono presentati vi è, tra l’altro, la possibilità di poter avere informazioni utili su coloro che hanno rifiutato la nostra proposta di amicizia Facebook nonché vedere subito se vi sono amicizie in comune con i nostri attuali contatti.
Da notare che tutte le funzioni precedenti operano unicamente su utenti singoli e non si applicano perciò a gruppi chiusi o nascosti o tanto meno a pagine Facebook.

Come si è potuto constatare si tratta di un’applicazione a tutto tondo se si vuole avere un’idea completa della situazione sul proprio profilo. Ad ogni modo, benché fruttuosa, ci riserviamo il diritto di non consigliare l’utilizzo di simili applicazioni che richiedono espressamente le nostre credenziali di accesso al social network.

Si consiglia, dunque, di diffidare da tali servizi o di farlo a proprio rischio e pericolo. Provando infatti a rileggere quanto sopra esposto si intuisce chiaramente che i nostri dati privati non sono per niente al sicuro e quindi esposti ad ogni qualsivoglia tipo di rischio, dal furto a scopo personale sino al tracciamento delle nostre abitudini di vita anche nella sfera privata. Qsocial Facebook

E voi cosa ne pensate? Credete valga la pena affidare la propria privacy a simili soluzioni solo per sapere chi visita il vostro profilo Facebook? Sappiate che gli strumenti esistono, e quest’applicazione ne è la prova. Sta solo a voi decidere se vale o meno la pena concedere tal privilegi a servizi di terze parti. Alla luce dei fatti, comunque, resta un servizio affidabile e davvero molto, anzi troppo, completo. Lo avete già provato? Che ne pensate? Opinioni e commenti in proposito sono sempre bene accetti.