Sharp renderà gli smartphone più sottili grazie alla tecnologia in-cell

Grazie alla nuova tecnologia in-cell, Sharp è riuscita a realizzare dei display LCD più sottili rispetto alla concorrenza, la cui produzione è già iniziata

Non possiamo negarlo. Quando pensiamo a Sharp, la nostra mente lo collega immediatamente a display e Smart TV di fascia alta. Il produttore giapponese infatti è uno dei migliori esponenti quando si tratta di display e, unendo la sua grande esperienza con i suoi stabilimenti di produzione all’avanguardia, riesce ad essere sempre un gradino sopra gli altri concorrenti in materia di pannelli LCD. Essi rappresentano la maggior parte del suo lavoro anche se troviamo anche altri prodotti realizzati da Sharp, come per esempio degli smartphone. Ciò di cui vi vogliamo parlare oggi riguarda proprio dei display LCD che, grazie all’integrazione di una nuova tecnologia di produzione, risultano essere più sottili rispetto a quelli della concorrenza. Questo probabilmente non vi dirà nulla ma se pensiamo alla tendenza sempre più diffusa fra i produttori di ridurre al minimo lo spessore degli smartphone, allora ecco che assume un’enorme importanza.

La tecnologia in questione si chiama in-cell e consiste praticamente nell’unione del pannello LCD e del pannello touchscreen in un solo layer. Nei display classici invece, questi due strati vengono appoggiati uno sull’altro. Grazie a questa nuova tecnologia di produzione, si arriva ad ottenere dei display di qualche decimo di millimetro più fini.

[quote_right]Display più sottili presto anche per notebook e tablet[/quote_right]

Una cosa particolarmente interessante è che la produzione di massa di questi display con tecnologia in-cell è già iniziata presso uno stabilimento di Sharp. Tuttavia, il produttore ci fa sapere che è pronta ad incrementare l’offerta nel caso in cui il mercato reagisca in maniera positiva, ovvero nel caso in cui vengano alzate le richieste.

Al momento in produzione sono previsti solamente display per smartphone ma, in futuro, Sharp ci fa sapere che anche display di altri tagli verranno prodotti con questa tecnologia. Questo vuol dire che avremo a disposizione la tecnologia in-cell anche a bordo di tablet, notebook, AIO (All-in-One) e Smart TV. Nonostante apporti molti vantaggi, non abbiamo trovato menzione di un risparmio energetico rispeto ai modelli tradizionali, per cui immaginiamo che si tratti solamente di vantaggi strutturali.

Prima di lasciarvi, vi ricordiamo che Sharp è anche un produttore di smartphone, dato che durante la sua storia ha già commercializzato alcuni smartphone. Parlando sempre dal punto di vista dei display, esso è all’avanguardia verso il futuro: