Siri, l’assistente vocale ora è sempre attivo su iPhone

Siri come Google Now. Con il nuovo iPhone 6s potremo pronunciare in qualsiasi momento il comando “Ehi Siri” per interpellare l’assistente vocale di Apple.

Siri

L’anticipazione trapelata sul web, negli ultimi mesi, era diventata sempre più insistente. Pochi minuti fa Apple ha annunciato ufficialmente la nuovo funzione di Siri.

Attualmente, sull’iPhone il comando “Ehi Siri” è già disponibile sempre in ascolto solo quando l’iPhone è collegato all’alimentatore. La funzione deve però essere attivata manualmente dall’utente dal menù Impostazioni > Generali > Siri attivando il pulsante alla voce “Consenti Ehi Siri”. Il funzionamento possibile solo con l’iPhone collegato all’alimentatore è il compromesso che a Cupertino avevano trovato per evitare il consumo repentino della batteria del device.

Siri

L’assistente vocale della mela morsicata, attraverso il comando vocale potrà essere interpellato in qualsiasi momento senza che l’iPhone sia necessariamente collegato all’alimentatore.

Qualcosa di simile è attualmente offerto da alcuni dispositivi Android con il comando “Ok Google”, funzione resa possibile grazie all’utilizzo di uno specifico chip vocale che consente di mantenere una durata ragionevole della batteria.

La nuova funzionalità pare che sia una prerogativa dei nuovi iPhone 6S e iPhone 6S Plus.

Effettivamente Apple aveva lasciato qualche indizio. Infatti, il comando appare in bella mostra nell’unica frase riportata sull’invito dell’evento Apple: “Hey Siri, give us a hint” che tradotto significa  “Ehi Siri, dacci un indizio”.

Siri

 

Da sempre a Cupertino ci hanno abituati ad  inserire negli inviti dei suoi eventi, elementi grafici o anche frasi che rimandano alle principali novità in arrivo. Anche questa volta non si è smentita.

Sicuramente questa funzione sarà molto apprezzata dagli utenti, vedremo se Apple la renderà disponibile su tutti gli iPhone e iPad compatibili con iOS 9. Non ci rimane fare altro che attendere il 6 settembre 2015, data di rilascio ufficiale del nuovo iOS.

Nell’attesa, potete pensare che cosa chiedere al nuovo Siri?