PlayStation su iPhone: Sony fonda ForwardWorks

Dopo l’annuncio inaspettato arrivato all’inizio di questa settimana, secondo il quale sembrava che Sony fosse in procinto di chiudere gli Evolution Studios, la multinazionale giapponese ha annunciato che presto assumerà una posizione di rilievo nel settore videoludico su smartphone, in particolare su iPhone. Infatti, con i miliardi di dispositivi mobili attualmente attivi, le aziende produttrici di console hanno iniziato ad inquadrare questo campo come papabile per poter realizzare una nuova fonte di guadagno.

ForwardWorks introdurrà PlayStation su smartphone

Seguendo le orme di Nintendo, che ha da poco concluso la sua prima applicazione per iOS, anche Sony ha deciso di fare la sua incursione nel mondo dei giochi su smartphone con la sua nuova divisione, ForwardWorks, che si prefigge lo scopo di implementare nuovi servizi verso un mercato in continua espansione, come quello degli smartphone.

Sony_Interactive_Entertainment

In un comunicato stampa, la società ForwardWorks sarà incorporata dal gruppo Sony a partire dal primo aprile 2016, lo stesso giorno in cui Sony Computer Entertainment cambierà ufficialmente il suo nome in Sony Interactive Entertainment Inc. Secondo una dichiarazione della stessa compagnia, l’obiettivo della nuova divisione sarà quello di utilizzare la proprietà intellettuale dei propri titoli per PlayStation, dedicati ai numerosi personaggi creati in questi anni.

Questo significa che Sony ha intenzione di importare i propri videogiochi, che abbiamo imparato a conoscere fino ad oggi, su smartphone. ForwardWorks potrà sfruttare così le conoscenze e l’esperienza di PlayStation per sviluppare nuove applicazioni di gioco ottimizzate per dispositivi mobili, tra cui smartphone, Android e iOS, inizialmente esclusiva degli utenti in Giappone e Asia.

sony_su_smartphone

Qual’è la Strategia di Sony?

Prima di tutto, mentre questa mossa di Sony è principalmente rivolta agli utenti del paese asiatico, non c’è dubbio, dato il grande successo di PlayStation su scala globale, che la società debba importare i giochi per dispositivi mobili anche in tutto il resto del mondo.

In secondo luogo, questo dimostra come l’azienda non voglia restare in disparte e lasciare tutto il campo libero a Nintendo. E ultimo, ma non meno importante, questa scelta rappresenta un enorme cambiamento nella strategia di Sony, la quale esattamente un anno fa abbandonava il progetto di PlayStation Mobile.

playstation_su_iphone

Originariamente la piattaforma era finalizzata alla creazione di titoli che fossero compatibili con PlayStation Vita e con i suoi device, come l’Xperia. Nonostante il poco successo ottenuto, PlayStation Mobile ha permesso di riprodurre giochi per PS1 su mobile, per fare rivivere il passato.

Tuttavia, se Sony dovesse abbracciare la filosofia di Nintendo, potrebbe significare che al posto dei grandi classici, la compagnia giapponese voglia introdurre nuovi giochi originali, magari in qualche formula gratuita con acquisti in-app. Quello che speriamo è che invece, si contraddistingua dall’azienda madre di Mario Bros, offrendoci la possibilità di giocare con i personaggi che l’hanno resa famosa in questi anni.

Anche se non è ancora stata menzionata una possibile lista di giochi che dovrebbero debuttare su iOS nei prossimi mesi, si ipotizza tra i seguenti: Uncharted, God of War, Killzone, Crash Bendicoot e alcuni titoli che non sono ancora stati rilasciati su PS4, come Sky e Rachet & Clank No Man.

Siete contenti di questa novità? Lasciatevi il vostro parere nel box qui sotto e non dimenticate di condividere l’articolo sui social network per informare tutti i vostri amici.