Stampante 3D per tessuti, una novità dal mondo Disney

Se fino a ieri consideravamo le stampanti 3D come stampanti per oggetti plastici o metallici da oggi, grazie ad un nuovo prototipo di stampante 3D per tessuti presentato dal settore ricerca e sviluppo della società Disney, possiamo considerare le stampanti 3d anche come oggetti in grado di stampare oggetti morbidi su feltro. Si potranno così stampare oggetti morbidi, dedicati soprattutto ai bambini.

La Disney ha presentato la nuova stampante 3d per tessuti, sviluppata insieme ai ricercatori di Cornell e CMU, come una stampante in grado di stampare oggetti con una forma precisa e ben definita senza l’ausilio di alcun materiale plastico. La stampante posiziona i tessuti uno sopra l’altro, uniti tra loro con una particolare colla e poi, grazie all’ausilio di un cutter laser, sagoma e taglia l’oggetto con la forma desiderata. Il risultato finale sarà un unico grande blocco che diventerà l’oggetto desiderato una volta che viene rimosso il tessuto in eccesso (già pretagliato e sagomato dalla stampante).

La risoluzione della stampante 3d per tessuti non è ancora di alta qualità ma questo è solamente un prototipo e, per ora, Disney, non pensa alla sua commercializzazione. Lo scopo di questo studio e la creazione di questa stampante 3d per tessuti ha come scopo per la casa Disney la realizzazione di prototipi di giocattoli di peluche o oggetti per i loro film.