Ecco le statistiche di AdDuplex di aprile

Le statistiche di AdDuplex sono fondamentali per capire che tipo di diffusione hanno i Windows Phone nel mese analizzato e ad aprile i dati non solo riportano l’uscita dell’ultimo Lumia, che si colloca in fascia alta, ma, tra l’altro, il report di AdDuplex evidenzia lati interessanti delle vendite e del market share dei Windows Phone. Infatti le statistiche di AdDuplex fanno riferimento sempre ai dati che sono stati raccolti dalla banneristica nelle app adoperate quotidianamente e, al di là della loro approssimazione, sono utili per comprendere i dispositivi maggiormente usati.

AdDuplex ha filtrato tutto in base alla versione dell’OS adoperata dividendo l’utenza in relazione a quest’aspetto. Quindi si evince che Windows Phone 8.1 è ancora predominante e, rispetto al mese precedente, cresce da 70,9% a 72,5%, Windows 10, invece, disponibile solo tra utenti Windows Insider, ha raggiunto finalmente l’1% che non è affatto una percentuale bassa ma significativa perché riporta il crescente interesse dell’utenza per la componente innovativa di Microsoft.

adDuplex

Per quanto riguarda i device più diffusi in tutto il mondo, rispetto ai mesi precedenti, non ci sono cambiamenti in vista. Il Lumia 520 resta, ancora oggi, il terminale maggiormente diffuso seguito dal Lumia 630. Inoltre le statistiche di AdDuplex si focalizzano sull’area Eu5 (Italia, Germania, Francia, Regno Unito e Spagna) che vanno a confermare il dato mondiale, sceso, invece, al 17,4% mentre, invece, i 630 e i 635 crescono con percentuali che superano il 20%.

adDuplex

Le statistiche di AdDuplex di aprile permettono, inoltre, di comprendere ancora un ulteriore dato, inedito e importante, rispetto alla categoria residuale dei produttori di dispositivi Windows Phone, riportati come “Others”, cioè l’insieme dei produttori diversi da Microsoft, Huawei, HTC e Samsung. La percentuale è minima, se la confrontiamo col colosso Microsoft che detiene una percentuale del 96,54%, ma è curioso notare come BLU, tra i vari outsider, giochi un ruolo molto importante.

Il confronto col mese precedente

Nel mese precedente, invece, le statistiche AdDuplex, analizzando i dispositivi Windows Phone più adoperati nel mondo, riscontrarono, come per aprile, il Lumia 520 al primo posto della classifica in virtù, soprattutto, di una fascia di prezzo ottima che ha conquistato, nei mesi precedenti, una buona fetta di pubblico addirittura controllando, un anno fa, il 35% delle vendite dei Windows Phone.  Invece nel mese di marzo il protagonista assoluto è stato il Lumia 630 che, da questo momento in poi, ha cominciato la sua ascesa così come ha cominciato a imporre le proprie qualità il Lumia 535 di Microsoft, presente al sesto posto con il 4,5% del mercato in mano.  Inoltre, tra l’altro, il 535 è l’unico smartphone targato Microsoft a presenziare nella top ten globale e questo dato incide molto sulle statistiche di AdDuplex riportate nel mese di aprile.

 adduplexmarzo

Altra particolarità da riportare è la discesa del 520 con riferimento al mercato del Lumia 630 mentre, invece, è giusto notare l’aumento dell’utenza del Lumia 535 che, al di là dei problemi riportati al touch-screen da alcuni utenti, si conferma come un telefono apprezzato soprattutto perché Microsoft è riuscito, nel mese di marzo, a dare il giusto impulso promozionale al dispositivo.

adduplex marzo

Infine è giusto notare nelle statistiche di AdDuplex che Windows Phone 8.1 ha cominciato il suo calo proprio a partire dal mese di marzo in relazione ai nuovi aggiornamenti offerti da Microsoft, come nel caso del Windows Phone Update 8.1 e, ad aprile, il Windows 10, disponibile solo tra gli iscritti al programma Windows Insider.  Confrontando i dati del mese di marzo con quelli del mese di aprile, si evince che lo stesso Windows 10 ha conquistato un’ottima percentuale passando dallo 0,2% del mese di marzo all’1% del mese di aprile, il che spiega come gli utenti Windows Phone siano pronti a un eventuale aggiornamento del proprio dispositivo. Infine va segnalato il dato della suddivisione tra gli OEM per dispositivi Windows Phone. Con questo dato capiamo come si potranno prospettare nuovi scenari per gli “Others”, così come confermato dalle statistiche di AdDuplex del mese di aprile, che stanno imponendo la propria tecnologia a supporto di Windows Phone nel giusto modo nonostante un market-share saldo, con il 96,4% nelle mani di Microsoft-Nokia. Un’apertura, questa, testimoniata già durante il mese di marzo che fa ben sperare per il mercato Windows.