Target Display Mode: usare iMac come monitor esterno

Le dimensioni e l’elevata risoluzione dello schermo sono solo due tra i maggiori punti di forza di un iMac, le quali ne assegnano un importante potenziale applicativo. Anche se il principale utilizzo di un Mac è quello di sfruttarne le differenti funzioni che mette a disposizione, i modelli più vecchi possono trasformarsi in ottimi monitor da poter impiegare con MacBook o altre periferiche. Per poterlo fare è possibile utilizzare il Target Display Mode, vediamo come.

Target Display Mode: trasforma un iMac in un monitor esterno

Target Display Mode è un applicazione introdotta dalla stessa compagnia di Cupertino per la prima volta nel 2009, rilasciata al fianco dell’iMac da 27 pollici. Oggi, funziona su qualsiasi computer fisso della Mela che possieda sistema operativo Mac OS X 10.6.1 o successivo. Come suggerisce il nome, TDM consente di utilizzare un iMac come monitor esterno da abbinare ad un dispositivo compatibile, e, seconda del tipo e modello di iMac, è possibile anche utilizzarlo come periferica per la riproduzione del suono. Tuttavia, l’uso delle altre funzione del Mac, come la webcam e l’unità ottica, non è supportato.

imac target display mode

Mettendo un iMac in target mode, viene sostanzialmente oscurato il display del computer e viene, quando possibile, rimosso l’audio. L’iMac non deve essere riavviato o subire ulteriori operazioni, infatti, continua a svolgere le sue normali applicazioni in background, semplicemente nascondendole. Quando si abbandona la modalità, il computer viene messo in standby. E’ sufficiente toccare un qualsiasi tasto per ritornare alla schermata d’accesso.

Compatibilità Video

Per poter utilizzare un iMac come monitor, bisogna innanzitutto collegare il dispositivo di interesse al fisso utilizzando le Mini DisplayPort o Thunderbolt di entrambe le piattaforme (dispositivo e iMac). A causa delle differenze tra le porte Thunderbolt e le Mini, la compatibilità tra i device dipende dalle porte disponibili e dal cavo impiegato per collegarli.

Se si ha a disposizione un iMac vecchio con DisplayPort, è possibile utilizzare un dispositivo che abbia sia una porta DisplayPort, sia una Thunderbolt, assicurandosi però di usare un cavo con uscita DisplayPort. Tuttavia, gli iMac più recenti che possiedono porta Thunderbolt devono essere collegati tramite cavo Thunderbolt con un device che abbia esclusivamente questo tipo di entrata. Per qualsiasi dubbio sulla compatibilità, è possibile consultare la tabella qui sotto per vedere quali cavi e dispositivi sorgente sono supportati in funzione dell’iMac.

In tutti i casi è sufficiente che il vostro iMac possieda sistema operativo OS X 10.6.1 o successivi. Per poter vedere quale sia il vostro modello, cliccate sull’icona della Mela nella barra sopra alla scrivania, nell’angolo a sinistra, scegliete le opzioni “Informazioni su questo Mac” e “Panoramica” o “Ulteriori Informazioni”.

Guida_Informazioni_su_questo_mac

In questo menu è possibile consultare il numero di serie da poter ricercare nel menu di supporto Apple. Se si vuole invece sapere se il proprio iMac possieda una porta Thunderbolt o DisplayPort, dovete cliccare sulla voce “Supporto” e “Specifiche Tecniche”, sempre dal menu “Informazioni su questo Mac”.

imac_porta_thunderbolt

In alternativa, è possibile riconoscere la porta Thunderbolt tra i differenti ingressi, in quanto questa porta è contrassegnata da un’icona a forma di fulmine. La Mini DisplayPort è simile, ma è evidenziata da un’icona a forma quadrata.

thunderbolt_porte_mac

Compatibilità Audio

Se le specifiche descritte qui sopra sono rispettate allora è possibile utilizzare il proprio iMac in modalità visualizzazione, quindi solamente come monitor senza audio. A questo punto, a seconda del dispositivo sorgente, si potrebbe anche essere in grado di impiegare l’iMac come periferica di output audio, per riprodurre anche suoni e musica del device connesso.

Se il dispositivo sorgente dispone di una porta Thunderbolt, la trasmissione audio viene supportata come impostazione predefinita. Al contrario non tutte le Mini DisplayPort sono in grado di riprodurre i suoni. Gli unici modelli compatibili sono quelli con uscita HDMI o HDMI/DisplayPort.

Per controllare che il vostro iMac rientri in questa categoria, accedete nuovamente alla Specifiche Tecniche, attraverso il procedimento mostrato sopra, e controllate che il supporto HDMI sia presente. Se è presente, dovete solo assicurarvi di utilizzare un cavo compatibile con la trasmissione audio.

displayport_hdmi_porta

 

Collegare altre periferiche, Xbox, PlayStation

L’utilizzo di un grande display può essere indirizzato a differenti scopi, e uno tra tutti è quello di collegare console di gioco, come Xbox o PlayStation, preferendole ai MacBook. Le piattaforma di gioco possono e non possono essere collegate ad un iMac, ma come prima, deve essere un modello compatibile.kanex_playstation_xbox

Se si dispone di un vecchio iMac con Mini DisplayPort (27 pollici fine 2009-metà 2010) questa procedura può essere eseguita, tuttavia, la periferiche di gioco deve essere dotata di Mini DisplayPort. Se non è già presente come opzione standard, è possibile utilizzare un adattatore di terze parti per convertire l’ingresso HDMI Mac a Mini DisplayPort iMac, come il Kanex HD.

monitor imac playstation

Al contrario, se si ha a disposizione un iMac più recente con porta iMac Thunderbolt è necessario collegare una periferica che abbia ingresso Thunderbolt, il quale non è presente sulle moderne console. Inoltre, non sono disponibili adattatori per creare questo supporto, quindi il collegamento diventa impossibile.

Come attivare Target Display Mode iMac

Se avete tutti i requisiti per collegare il vostro iMac al vostro dispositivo, a questo punto non vi rimane che sapere come trasformarlo in un monitor. La procedura da seguire è molto semplice. Per iniziare collegate il cavo con le due uscite Thunderbolt o Mini DisplayPort nelle corrispondenti porte su entrambi i device. Proseguite premendo la combinazione di tasti “cmd + F2” sull’iMac ed il gioco è fatto. Il supporto Apple consiglia di utilizzare la tastiera ufficiale in alluminio, in quanto non viene garantito il supporto per gli altri modelli di tastiera.

Se compatibile, come visto sopra, è possibile utilizzare gli altoparlanti del Mac, utilizzato come display, come si farebbe con qualsiasi altro tipo di speaker esterni. Infatti, basta aprire le Preferenze di Sistema, selezionare la voce Audio seguita da Output e scegliere la periferica di audio esterna che si intende utilizzare.

Una volta che un iMac è in modalità – Mac Target Mode – è possibile utilizzare tutti i comandi per il controllo della luminosità dello schermo o per la riproduzione multimediale, tuttavia gli altri tasti di funzione saranno inattivi. Per uscire dalla modalità Target Display, non dovrete fare altro che premere nuovamente “cmd +F2” oppure scollegare il cavo che collega i due dispositivi.