Telegram: arrivano Siri e i giochi nelle chat

Telegram lancia la sua piattaforma di videogiochi: Gaming Platform. Grazie a questa novità, gli utenti avranno a disposizione mini giochi direttamente all’interno delle chat di gruppo. Non solo: arriva anche il supporto all’assistente vocale Siri.

GAMING PLATFORM
Gaming Platform si basa sulla tecnologia dei bot per funzionare, i quali danno accesso all’utente ai mini giochi. Ogni gioco sarà diverso dall’altro non solo dal punto di vista del gameplay ma anche per la grafica e comparto audio. Ovviamente sarà presente una forte componente multiplayer, essendo il gioco inserito all’interno di una chat di gruppo: ogni punteggio sarà infatti condiviso con gli altri con tanto di classifica stimolando il giocatore a fare sempre meglio.

Gaming Platform è già disponibile su iPhone e smartphone Android aggiornado Telegram alla versione 3.13. Come fare per giocare? È sufficiente digitare @gamee o @gamebot all’interno di una qualsiasi chat di gruppo.

I giochi in Telegram sono stati sviluppati tramite il linguaggio informatico HTML5, e quindi sarà possibile giocare o caricare giochi senza alcun appesantimento per i dispositivi. Chiunque fosse in grado potrà sviluppare dei mini giochi per Telgram, visto che sono state pubblicate tutte le API, come è possibile vedere in questa pagina.

Telegram mini giochi

Attualmente sulla piattaforma sono disponibili tre giochi: Lumberjack, nel quale il giocatore deve tagliare un tronco di albero più volte possibile schivando i rami; Corsairs, nel quale si deve controllare una nave pirata che si muove attorno ad un’isola e l’obiettivo è raccogliere più monete possibile evitando le palle di cannone sparate da una torre che si trova sull’isola; infine Math Battle, una gioco matematico nel quale, sfidando gli amici, vince chi riesce a risolvere più operazioni di fila.

SIRI
L’altra novità per Telegram riguarda il supporto all’assistente vocale Siri. Dunque gli utenti potranno tranquillamente inviare messaggi con la chat tramite i comandi vocali.

La funzione al momento è disponibile solamente con iPhone e iPad equipaggiati con iOS 10.

LEGGI ANCHE
10 motivi per scegliere Telegram a WhatsApp nel 2016
Whatsapp e Telegram a pagamento? Importante chiarimento Agcom