WhatsApp fa le Videochiamate, Telegram no. Ma ecco cinque motivi per cui è sempre meglio

Telegram VS WhatsApp, qual è meglio? WhatsApp ha rubato il cuore di quasi un miliardo di persone in tutto il Mondo, che la usano per messaggiare con parenti, amici e colleghi. La app rilevata dal creatore di Facebook, Mark Zuckerberg, ogni anno allieta i suoi tanti utenti con sempre nuove accattivanti novità come l’ultima delle Videochiamate. Eppure c’è chi resta fedele ad un’altra app di messaggistica: Telegram. Infatti, c’è chi ritiene che quest’ultima sia pure meglio di WhatsApp, per almeno cinque motivi che vi elenchiamo di seguito.

Telegram meglio di WhatsApp: registrazione e gestione dei contatti più semplice

Partiamo dal primo punto a favore di Telegram rispetto a WhatsApp: la semplicità. Già a partire dalla registrazione. WhatsApp non richiede nulla, se non il numero di telefono. Dunque addio a solite registrazioni con email e password. Quanto ai contatti, sono in automatico quelli della rubrica. Bene, Telegram fa le stesse cose. Anzi, di più. Infatti, permette di aggiungere una username al contatto, al fine di essere trovati anche dalle persone estranee. Proprio come si trattasse di una chat.

Il grande vantaggio di ciò sta proprio nella privacy: potrete aggiungere una persona sconosciuta su Telegram senza bisogno di dargli il vostro numero di telefono. Esiste poi la possibilità di inserire sul vostro blog il link https://telegram.me/username che darà vita automaticamente a una finestra di chat.

telegram

Telegram raggiungibile su ogni piattaforma

WhatsApp dal PC è difficilmente utilizzabile. Telegram va ben oltre. Può infatti essere utilizzato anche da remoto, scaricando l’applicazione, inserendo il numero e digitando il nuovo codice ricevuto sul cellulare con quel numero. Ecco che potrete utilizzare tranquillamente e in modo sincronizzato Telegram su più dispositivi. Ancora, avete accesso a informazioni dettagliate sulla posizione ed l’IP di chi si è connesso mediante il vostro numero. Ancora una volta, un punto in più anche per la questione privacy rispetto a WhatsApp.

Su Telegram condivisioni di grandi file

Come sappiamo, su WhatsApp è possibile inviare tanti tipi di file per un massimo di 16 MB. Con Telegram è possibile inviare qualsiasi file, entro 1,5 GB. Ciò significa inviare file in archivi zip (interi album di canzoni ad esempio) e perfino inviare un film.

meglio telegram o whatsapp

Telegram meglio di WhatsApp sulla privacy

Come già intuito da quanto detto fino ad ora, Telegram offre maggiore sicurezza quanto a privacy rispetto a WhatsApp. Siete ancora poco convinti? Basta fare un altro esempio: l’app dal simbolo di una freccia su sfondo blu ha sfidato gli hacker offrendo una ricompensa di 200mila dollari a chiunque fosse in grado di decriptare il contenuto di un messaggio. Dopo più di un anno nessuno ci è riuscito e il team ha alzato la posta in palio fino a 300mila dollari, facilitando pure il compito agli hacker. Ebbene, ancora nessuno ci è riuscito.

Leggi anche: Telegram: arrivano Siri e i giochi nelle chat

Su Telegram maggiori personalizzazioni rispetto a WhatsApp

Infine, Telegram offre maggiori possibilità di personalizzare l’utilizzo da parte dell’utente. Se è vero che su WhatsApp è possibile creare gruppi di 256 contatti, è anche vero che l’altra app i gruppi contengono fino a 200 partecipanti. Tuttavia, è possibile aggiornare il vostro gruppo a Supergruppo, capace di contenere fino a mille utenti. Quanto alle emoji, se è vero che WhatsApp ne fornisce sempre di nuovi, Telegram permette anche di creare sticker personalizzati.

Leggi anche: Whatsapp è davvero l’;app mobile più attenta alla nostra privacy?

  • Giampiero Barbato

    Errata corrige: i supergruppi di Telegram possono contenere fino a 5.000 membri.

  • nexus5

    Beh, intanto su WhatsApp ancora non riesco a fare le chiamate, figurati se si riuscirà a fare una videochiamata 😂

    • Massi

      Pur preferendo telegram alla grande ovviamente la questione delle chiamate non è imputabile a whatsapp ma alle connessioni. Le chiamate tramite connessione dati e WiFi esistono da 3 mila anni tramite Skype o viber per citarne un paio. Whataspp non scopre nulla. È solo lo spot da sbattere in faccia alla massa che ovviamente e giustamente non si cura e informa di cose in fondo superficiali .Con smartphones 4g la situazione è decisamente migliorata ma ce ne vuole ancora per avere la qualità della chiamata “normale “.Con smartphones 5g sicuramente andremo molto meglio sempre che la copertura raggiunga livelli elevati (ma sarà così) anche se in assenza del 5g userai il 4g come adesso usi il 3g in assenza di “rete” 4g che è decisamente superiore alla rete 3g .

      • nexus5

        :/ con Skype le chiamate funzionano con whatsapp no

        • Massi

          In WiFi le chiamate funzionano molto meglio sia con Skype che whataspp . A me se sono in 4g whatsapp va bene ma dipende ovviamente con chi stai parlando che telefono ha e che copertura ha in quel momento

  • Matteo Vettosi

    E volendo possiamo anche aggiungere la verifica in due passi (aggiungere una password per rendere del tutto inattaccabile il proprio account), l’impossibilità di perdere i messaggi, la ricerca in tutti i messaggi, file, link mai inviati dal momento della registrazione, i canali e i bot che sostituiscono decine e centinaia di app e siti web, i giochi in HTML giocabili all’interno della app, il player interno per musica e filmati… Potrei andare avanti all’infinito.
    Telegram sta a Whatsapp come Whatsapp sta agli sms. Il dislivello è quello.

  • Giuliano81

    Ditelo bene: Telegram è cloud solo per le chat non segrete. Altrimenti la cifra è più debole di Whatsapp.