, ,

Tesla, video mostra incidente evitato grazie all’autopilot

Si fa un gran parlare di auto a guida autonoma e il 2017 potrebbe essere l’anno della definitiva consacrazione di questa tecnologia, visto che molti brand sono intenzionati a percorrere la nuova strada. C’è però chi è in marcia da molto tempo, parliamo di Tesla. Il marchio partorito dalla fervida mente di Elon Musk ha già raggiunto un buon numero di clienti ed è pronto ad ampliare il proprio raggio d’azione con una politica di prezzi ancora più accattivante.

Il progetto Tesla è però ben lontano dal dirsi giunto al traguardo e proseguono sperimentazioni e migliorie per garantire le migliori prestazioni agli utenti, soprattutto per quanto riguarda la sicurezza. L’anno scorso ha fatto molto discutere l’incidente mortale che coinvolse proprio una Tesla, tuttavia il percorso è proseguito senza sbandamenti e, archiviati gli errori, se ne fa tesoro per costruire il futuro del marchio.

Tesla a guida autonoma, stop prima del crash

Comportarsi in maniera adeguata in caso di impatto è uno dei requisiti di un’automoboie che si rispetti, riuscire a prevedere una situazione critica è ancora più importante. Non mancano perplessità in merito ai veicoli a guida autonoma, è stato però reso noto un video che potrebbe tranquillizzare molti.

Tesla
Tesla risolve una situazione critica.

Negli ultimi mesi infatti sono state riposte enormi risorse nello sviluppo del sistema autopilot e i risultati si vedono stando a quanto mostra Hand Noordsij, automobilista che ha mostrato cosa sa fare la sua Tesla.

Un Suv frena in maniera improvvisamente, un’auto lo tampona e si ribalta. La Tesla Model X interpreta adeguatamente la situazione di pericolo e si blocca. Il video reso noto dall’automobilista olandese fa capire quanto sia stato fatto in termini di sicurezza dal team di sviluppo.

In realtà, il sistema Autopilot non ha previsto l’impatto ma ha interpretato il rallentamento del Suv come elemento di pericolo e si è comportato di conseguenza. Di seguito, ecco il video in questione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…