TIM: sospeso il servizio TIM Prime

A seguito di alcune pressioni da parte dell’AGCOM, Tim ha deciso di sospendere il servizio TIM Prime, un servizio che a breve sarebbe stato attivato sulle utenze dell’azienda italiana, tale decisione è stata presa per garantire una maggiore trasparenza con i clienti. Di seguito comunicato stampa dell’operatore telefonico:

“La Società, con l’obiettivo primario di mantenere il rapporto di assoluta trasparenza con i propri clienti e di assicurare un confronto aperto, sereno e costruttivo con le Autorità, rende noto di aver sospeso l’applicazione di TIM Prime, nelle more dell’avvio delle interlocuzioni con le Autorità in merito e volte al lancio di nuovi e migliori servizi.”

tim prime logo sospeso il servizio

Tim Prime è un servizio promosso nel mese di febbraio attraverso il quale l’operatore offriva ai proprio clienti premi extra, come biglietti per il cinema, accesso alla rete LTE, chiamate verso un numero TIM illimitate ecc. Le associazioni dei consumatori hanno in seguito denunciato TIM all’Antitrust, dato che tale servizio sarebbe stato attivato di default al costo di 0,49 euro a settimana.

AGCOM è intervenuta quindi a seguito di diverse segnalazioni per tutelare i consumatori, pertanto TIM a sospendere il servizio e mantenere un rapporto chiaro e trasparente con i propri clienti. A seguito di queste segnalazioni, dunque, AGCOM è intervenuta intimando lo stop a TIM dell’attivazione di TIM Prime. L’azienda ha quindi deciso di sospenderne l’attivazione in ottica precauzionale per instaurare un rapporto trasparente e costruttivo con i clienti e l’Authority.

Non è escluso che TIM possa ripresentare questo servizio tra qualche mese, rivedendo quelle che erano le condizioni attuali e garantendo una tutela maggiore nei confronti dei consumatori, i quali al momento, sono gli unici vincitori visto la conclusione della vicenda.

— Puoi seguire la nostra guida su come disattivare TIM Prime

In Italia sono diverse le aziende che offrono ai propri clienti la possibilità di vincere premi extra, come ad esempio Vodafone, Sky, tutte aziende che hanno deciso di fidelizzare ancora di più gli abbonati premiandoli in maniera del tutto gratuita, staremo a vedere dunque se l’azienda italiana seguirà lo stesso percorso e se TIM Prime vedrà nuovamente la luce.