Trapelate le specifiche delle GPU AMD Polaris 10 e 11

Dopo avervi parlato delle nuovissime GeForce GTX 1080 e 1070 di Nvidia, era scontato che l’attenzione degli esperti e dei fan fosse rivolta alla sua diretta concorrente: AMD.

La risposta da parte di questa è arrivata, si, ma non certamente nel modo in cui ce lo aspettavamo: si tratta infatti di leak di informazioni circa le nuove Polaris 10 e 11. Secondo una fonte anonima ma potenzialmente affidabile, AMD per la Polaris 10, avrebbe ideato una scheda grafica con 32 Unità Computazionali capaci di produrre 5,5 Teraflops ed un TDP di 150W. Questo quindi vuol dire che per prestazioni ci troveremmo di fronte all’equivalente di una R9 290 ma con un consumo energetico dimezzato.

Ora, non avendo informazioni più precise sull’architettura Polaris, sapendo che ogni UC (Unità Computazionale) contiene fino a 64 GCN core GPU e Stream processors, l’AMD Polaris 10 conterrebbe 2048 Stream processors ed il TDP di 150W richiederebbe un singolo connettore da 6-pin per l’alimentazione.

AMD Polaris

Per quanto riguarda invece la Polaris 11, si potrebbe trattare di una GPU più piccola che dovrebbe portarsi dietro un carico energetico massimo di 50W, quindi potrebbe essere alimentata direttamente dalla PCI express, senza nemmeno il bisogno di un alimentatore esterno, comodità che potrebbe rivelarsi interessante in chiave portabilità.

L’AMD Polaris 11 avrà 14 CU per un totale di 2,5 Teraflops di potenza computazionale che la metterebbe in competizione sia con la R7 370 che con una R9 380. Ora, ovviamente questo sono tutte voci di corridoio che provengono da un presunto leak di informazioni, ma è comunque interessante provare ad immaginare uno scenario simile, con la AMD Polaris 10 utilizzata nella fantomatica PS4 “Neo”.

In attesa di conferme o smentite da parte di AMD, rimanete sulle nostre pagine e fateci sapere cosa ne pensate con un commento qui sotto.

Polaris AMD architecture