Truffe Online e Smartphone: la falsa mail Google getta nel panico gli utenti

In un periodo in cui gli attacchi informatici si susseguono a ritmo incessante, la truffa prosegue anche nel settore online e telefono, con nuovi avvistamenti circa una nuova presunta mail Google fraudolenta che circola in rete e coinvolge un numero sempre maggiore di utenti, vittime ora di episodi di phishing e spoofing che hanno il mero scopo di garantire un vantaggio economico agli hacker coinvolti.

La truffa telefonica è un classico che non passa mai di moda e che, specie in questo ultimo periodo dovrebbe mettere in allerta gli utenti che, in queste ore, sono partecipi di un nuovo messaggio di posta elettronica che, secondo quanto riportato dai dati mittente, sarebbe inoltrato per conto di Google Corp. Si tratta di un classico approccio phishing che coinvolge il fatidico click al link di redirect alla risorsa “spilla-denaro”.

Il rischio è concreto e si affianca a quello intercorso in questi giorni nei canali tematici online che menzionano lo spoofing dovuto al tentativo di una nuova truffa via telefono cui gli utenti malcapitati sono rimasti coinvolti.

truffa onilne

Truffa Google via mail: i dettagli

Per quanto concerne la truffa online, l’approccio è sempre lo stesso. Si procede con l’inoltro di una mail apparentemente innocua ma che riconduce l’azione ad un tentativo di phishing che, stando ai dati della Polizia Postale, è stato più volte portato a segno in queste ore.

Una mail, con tanto di logo ben visibile, proveniente in apparenza da Google ti invita al click sul link indicato all’interno. La motivazione è la riscossione di un premio in denaro, il che dovrebbe già di per se suonare quale campanello di allarme. Una volta ottenuto il click si installa un malware e si fornisce libero accesso a dati sensibili, account bancari compresi.

Truffa Telefono: i dettaglitruffa telefonica

Un altro tipo di truffa, meno frequente ma ugualmente distruttiva è rappresentata in questi giorni dallo spoofing attack, ovvero sia un tentativo di estorcere denaro tramite circuito di chiamate telefoniche. Si riceve una telefonata da un numero con prefisso di Milano (02), si risponde e la linea cade. E fin qui, niente di strano.

Il peggio arriva dopo, quando l’utente tenta di richiamare il numero che ha riagganciato. Chiamare equivale, in questo caso, ad aderire alla truffa. Avviene un collegamento ad una bot internazionale di numeri a pagamento che, in breve, portano via tutto il credito residuo.

In tal caso esiste un’applicazione studiata ad hoc per l’intercettazione a priori del chiamante. Si chiama Whooming, è gratuita e può essere scaricata per Android ed iOS attraverso i badge che trovi qui di seguito:

Price: Free+
Price: Free+

Di seguito, invece, trovi la lista dei numeri da cui tenersi alla lontana. Puoi aggiungerli in blacklist oppure adottare una soluzione di auto-chiusura delle chiamate tramite funzione di sistema o app di terze parti.

  • +39 02 692927527
  • +39 02 22198700
  • +39 02 80887028
  • +39 02 80887589
  • +39 02 80886927

truffa emailI numeri sono questi, ma se ne potrebbero aggiungere presto altri. In questo caso, come in generale in tutti i tentativi di truffa sia online che via telefono, l’arma migliore è il buon senso. Ne Google, ne nessun altro ci regala nulla, diffidate sempre dai messaggi di posta che offrono regali ed offerte imperdibili alquanto improbabili, seppure sembrino a tutti gli effetti di lecita provenienza. Siete caduti vittima di un episodio simile?

LEGGI ANCHE: Maxi Truffa delle Bollette, nuovo allarme per gli utenti della rete

Resta aggiornato. Seguici all’interno dei nostri canali ufficiali dedicati con approfondimenti, recensioni sugli ultimi prodotti, video, curiosità e tutte le notizie più interessanti del mondo Hi-Tech. Stay Focus, Stay Tech!