Twitter intenzionata ad acquistare Flipboard?

Rumors da varie fonti indicano che Twitter sarebbe intenzionata ad acquistare Flipboard tramite una contropartita di azioni per un valore di 1 miliardo di dollari.

L’aggregatore di notizie o magazine online per smartphone e tablet, nato inizialmente per iPhone e poi sviluppato anche per altri dispositivi Android e Windows Phone, Flipboard oggi è al centro dell’attenzione mediatica.

Secondo alcune voci di corridoio divulgate da diverse fonti, Twitter sarebbe intenzionata ad acquistare il controllo completo della famosa applicazione di news (che fa anche diretta concorrenza a Google News) attraverso la contropartita di una quota delle proprie azioni, per un valore complessivo che si aggira intorno al miliardo di dollari americani.

Non ci sono ancora voci di un possibile accordo ma anzi sembra che le trattative al momento siano ancora bloccate e non si sa se alla fine lo staff di Flipboard cederà alle lusinghe di uno dei social network più utilizzati al mondo con oltre 300 milioni di utenti registrati e attivi.

Anche Flipboard è una società di successo, che in questi ultimi anni si è fortemente sviluppata grazie ai contributi e intristimenti per un ammontare di quasi 160 milioni di dollari raggiungendo e superando la quota di 100 milioni di utenti iscritti, che giornalmente sul proprio smartphone o tablet guardano le notizie più recenti su argomenti che possono spaziare dalla tecnologia, allo sport, allo spettacolo e cosi via.

Perché Twitter vuole acquistare Flipboard? Le opinioni

Perché Twitter sarebbe intenzionata ad acquistare Flipboard? Inanzi tutto con quest’acquisizione potrebbe contrastare il possibile (forse quasi certo) arrivo dell’aggregatore di notizie nativo su Facebook che farà il suo debutto nei prossimi mesi almeno negli Stati Uniti; inoltre Twitter con l’acquisizione di Flipboard potrebbe aumentare il volume complessivo degli utenti attivi in modo da ottenere una maggior peso nelle contrattazioni per i contratti pubblicitari.

La pubblicità infatti attualmente pare essere il tallone d’Achille dell’applicazione Flipboard che pur con un valore stimato di circa 800 milioni non riesce a monetizzare facilmente; quest’ultima infatti è sempre alle prime armi e non ha certo un peso e un esperienza pari a quelle di Twitter per riuscire a monetizzare il proprio traffico.

Fonte: Notizia