Twitter lancia Audience Insight, controllo preferenze utenti

Twitter ha lanciato Audience insight, un nuovo strumento per controllare le preferenze degli utenti.

Un innovativo servizio grazie a cui gli inserzionisti possono comprendere meglio il target di riferimento sul social network e creare in questo modo delle pubblicità più mirate.

Il nuovo “audience insight” consente di poter disporre di una serie di informazioni aggregate, come ad esempio il sesso, lo stato civile, il reddito, il livello di istruzione, i propri interessi e svaghi, l’utilizzo che si fa del telefonino, i programmi tv più seguiti e molto altro ancora. Ecco quanto ha spiegato Twitter sul nuovo servizio direttamente dal proprio blog ufficiale.

Audience insight sarà al momento disponibile soltanto negli Usa e nel corso delle prossime settimane sbarcherà anche in tutti gli altri paesi.

Twitter, per quanto riguarda il delicato tema sulla privacy degli utenti, ha tenuto immediatamente a sottolineare che a tal riguardo è stata data una “priorità assoluta”. Infatti tutte le informazioni risultano essere aggregate e permettono di combinare i dati in possesso di Twitter con quelli delle piattaforme di marketing con cui collabora la stessa azienda, come ad esempio le “affidabili” Datalogix e Acxiom. In pratica viene permesso agli inserzionisti di vedere le informazioni aggregate, ma non quelle sui singoli utenti che restano, dunque, rigorosamente private.

Con audience insight è possibile scoprire in modo molto facile alcune informazioni sui follower e le persone che prendono parte ai tweet. Sarà possibile identificare una serie di utili info da parte degli inserzionisti che potranno indirizzare al meglio la prossima campagna pubblicitaria. Ecco quando spiegato sul blog di Twitter al riguardo.

Nei prossimi mesi il servizio sbarcherà anche in altri paesi, tra cui l’Italia. Non sono comunque stati rilasciati i tempi precisi di attivazione del nuovo strumento “Audience Insight”. Ne sapremo di più nel corso delle prossime settimane.