Twitter: nuove regole “semplici”per il conteggio dei caratteri nei tweets

Twitter nelle scorse ore ha voluto ancora una volta ribadire che il suo servizio è ora più facile da usare, grazie ad una serie di regole di revisione annunciate a maggio, che sono state appena messe online. A partire da oggi, Twitter  ha deciso di non conteggiare nei 140 caratteri dei tweets i contenuti multimediali come foto, video, GIF, sondaggi etc. Come ricorderete, Twitter ha annunciato tutti questi cambiamenti all’inizio di quest’anno, ma questi sono stati messi in pratica solo adesso per dare il tempo alla comunità degli sviluppatori di adattarsi a questi cambiamenti.

Da oggi online le modifiche di Twitter annunciate nei mesi scorsi

Oltre a cambiare ciò che conta per i 140 caratteri, Twitter ha anche annunciato altre modifiche allo stesso tempo, come l’abbandono del formato “@”., Per esempio. Questa convenzione è nata quando la gente ha voluto inviare i primi tweet, ma adesso a quanto pare non vi è più motivo di mantenerla. Twitter presenta tutti questi cambiamenti come un mezzo per semplificare il suo servizio, qualcosa che sta facendo nel tentativo di attrarre nuovi utenti che trovano la complessità di utilizzo di Twitter una cosa che può creare in loro confusione. Twitter pensa di risolvere così il fatto che la sua crescita degli utenti da qualche tempo a questa parte tende a ristagnare a differenza di quello che accade con altri celebri social network che invece godono di maggiore salute.

Leggi anche: WhatsApp condivide solo numero di telefono con Facebook, ma è sicuro?

Twitter

Obiettivo far crescere il numero degli utenti che ultimamente ristagna

Questa situazione viene tenuta in forte considerazione dai vertici della società, che sono preoccupati e inoltre si stanno diffondendo voci secondo cui il servizio è alla ricerca di un acquirente. L’obiettivo con l’ampliamento dei 140 caratteri, tratto distintivo di Twitter dal primo giorno, è quello di rendere il servizio più facile da usare. Vedremo dunque se questi cambiamenti avranno sortito effetti positivi per il celebre social network e se davvero questa mossa potrà portare nuovi utenti, soprattutto per quello che riguarda le nuove generazioni, che al momento sembrano attratte da altri social. 

Per Patrick Moorhead, analista di Moor Insights & Strategy, essere in grado di aggiungere contenuti multimediali al tweet, senza doverli contare per il limite di caratteri, dovrebbe rendere più interessante il cosiddetto tweeting. “I media contano molto. L’aggiunta di supporti fa una grande differenza per le persone  e soprattutto sul loro modo di interagire ad un tweet, “ha detto. “Gli utenti  possono convincere meglio la gente a notare ciò che stanno inviando, grazie all’aggiunta di contenuti multimediali.” Essere in grado di aggiungere GIF, foto e video più liberamente e senza limiti dovrebbe aumentare il coinvolgimento degli utenti.

Leggi anche: Facebook Messenger ora supporta i pagamenti, grande novità per gli utenti