Ufficiale il Samsung Galaxy J1 Ace Neo

Dopo il reveil del Galaxy J2 (2016) e del nuovo Galaxy J Max, Samsung sembra proprio in vena di voler portare ed espandere la linea degli smartphone J. Sul sito ufficiale del colosso sud coreano infatti è appena apparso in modo del tutto ufficiale e confermato al 100% il Galaxy J1 Ace Neo.

Specifiche non proprio esaltanti

Samsung South Africa ha infatti messo a listino il Galaxy J1 Ace Neo (numero modello SM-J111) sul proprio dominio web in tre diverse colorazioni: Black, Blue e White. La nomenclatura J1 indica essere il primo device di questa nuova serie di smartphone che con tutta probabilità verrà serializzata annualmente dalla stessa Samsung.

Samsung Galaxy J1 Ace Neo

Parlando invece della scheda tecnica abbiamo a che fare con un display da 4,3″ con tecnologia Super AMOLED ed una risoluzione di 800×480, un processore quad-core da 1,5GHz Spreadtrum SC8830, 1 GB di RAM, 8 GB di memoria interna espandibili ovviamente tramite l’utilizzo di microSD. Si continua poi con una fotocamera posteriore da 5 megapixel con apertura focale di f/2.2, autofocus, flash LED e la possibilità di registrare video in HD, mentre la camera frontale sarà da 2 megapixel.

LEGGI ANCHE: Galaxy Note 7 vs Galaxy S7: Android Nougat farà la differenza ad Agosto?

Il Galaxy J1 Ace Neo conterrà inoltre una sola SIM card, e sarà dotato del Wi-Fi b/g/n, Bluetooth 4.0, banda LTE, GPS ed una porta microUSB 2.0. Infine la batteria sarà di soli 1900mAh e non vanterà nemmeno tutte le ottimizzazioni software di Android 6.0 poichè monterà di nativamente Android 5.0 Lollipop.

Samsung Galaxy J1 Ace Neo

LEGGI ANCHE: Samsung: nuovo Gear VR al lancio del Galaxy Note 7?

Le specifiche sono quantomai anacronistiche oggi come oggi, tuttavia pensiamo che Samsung abbia ideato il Galaxy J1 Ace Neo con l’intenzione di portare sul mercato un device a bassissimo costo da spingere nei paesi in via di sviluppo dove il potere d’acquisto è sicuramente inferiore al nostro. Per quel che concerne disponibilità e prezzo al momento ancora non si sa nulla, ma restate sintonizzati per saperne di più.