Viber si aggiorna con l’introduzione della crittografia end-to-end

Seguendo l’esempio di WhatsApp, anche un’altra popolare app di messaggistica, Viber, introduce per le sue chat un sistema di crittografia end-to-end che permette di proteggere, al massimo, la privacy degli utenti evitando intrusioni di terzi e garantendo, quindi, la sicurezza di qualsiasi informazione. Questa particolare novità riguarderà tutte le possibili conversazioni in Viber, dalle chat singole alle chat di gruppo sino ad arrivare alle chiamate vocali, storicamente uno dei punti di forza dell’app. Un messaggio all’interno della chat avviserà l’utente della presenza di un sistema di crittografia end-to-end a protezione dei dati.

viber app

L’introduzione della crittografia end-to-end rappresenta per Viber un passaggio praticamente obbligato per seguire la tendenza lanciata da altre app simili, Telegram  in testa. Con questo sistema, la sicurezza delle informazioni scambiate dagli utenti sarà garantita senza pregiudicare il corretto funzionamento del servizio. Per attivare la nuova funzione di crittografia è necessario aggiornare l’applicazione alla sua ultima versione.

Con l’update di oggi, Viber introduce anche la possibilità di avviare chat segrete che, per essere visualizzate, richiederanno l’introduzione di uno specifico codice PIN (naturalmente noto solo all’utente) o l’utilizzo, dove presente, del sensore di impronte digitali. Ad esempio, sugli iPhone sarà possibile utilizzare il Touch ID per sbloccare l’accesso ad una chat segreta. Ogni chat attiva potrà essere resa segreta e, quindi, nascosta dall’elenco delle chat “pubbliche”.

viber

Ricordiamo che Viber è un’app di messaggistica disponibile su diverse piattaforme. L’app, infatti, è scaricabile su tutti gli smartphone ed i tablet Android, su iPhone e iPad, su smartphone Windows 10 Mobile e Windows Phone e su PC attraverso un apposito client. In futuro, è già previsto l’arrivo di una Universal App per device Windows 10. Nel corso dei prossimi giorni, l’app dovrebbe tornare ad aggiornarsi per ricevere nuove ottimizzazioni volte a migliorare il nuovo sistema di crittografia introdotto oggi.