Vivaldi, la musica su Internet sta per cambiare

Vivaldi le quattro stagioni della navigazione. Non è solo un’affermazione ironica ma quattro sono proprio le technical preview finora rilasciate e che hanno oggi portato al rilascio della beta per sistemi Windows, Mac e Linux. Dal co-fondatore di Opera un nuovo browser che porta interessanti novità.

Vivaldi Browser

Vivaldi Browser, naviga a tempo di musica

Vivaldi è un nome altisonante che riporta alla mente le celebri opere musicali del maestro ma, sul piano ICT, rappresenta l’ultimo ritrovato dei sistemi di navigazione per innovazione, stabilità e perfezionamento del codice di utilizzo.

Volutamente concepito dalla mente dell’ex CEO di Opera Browser, Von Tetzchner, ha saputo accollarsi il favore dell’opinione pubblica della rete grazie alla garanzia di stabilità raggiunta attraverso il continuo miglioramento che tramite le varie preview si è portato a compimento.

Un browser dal livello di personalizzazione estremo e dalla rapidità eccelsa. Un’affermazione, questa, che ha ragione di esistere grazie ad un serie di interessanti features:

  • Modalità Visualizzazione syde-by-syde
  • Recupero delle schede chiuse e/o rimosse dal cestino virtuale del browser
  • Schede da pagine preimpostate in apertura
  • Raggruppamento schede per argomento
  • Moving delle schede al bordo inferiore o laterale
  • E non finisce qui…

Interessante la possibilità di adottare una UI Adattiva che modifica lo schema colore adeguandolo a quello della pagina web visitata (per Facebook ad esempio sarà blu). Una sezione comandi rapidi (Quick Commands) permetterà inoltre l’accesso rapido ed immediato a segnalibri, impostazioni e cronologia oltre che ad una serie di azioni da effettuare sulle schede aperte. Vivaldi browser non è solo questo…

I segnalibri smart rendono la navigazione tra le etichette e le scorciatoie velocissima mentre gli Speed Dials organizzano in ordine decrescente di frequenza delle visite le anteprime delle pagine. Attraverso Vivaldi sarà poi possibile interagire sulla pagine mediante l’apposizione di note testuali, screenshot e allegati durante la navigazione stessa.

I preferiti possono essere inseriti nei pannelli Web che troviamo a fianco nella barra laterale. Presente il supporto alle estensioni Chrome, fatto di non poco conto specie su Windows 10 con Microsoft Edge visto che le estensioni non saranno disponibili prima del prossimo anno nonché l’integrazione nativa del codec H.264 ed il servizio attivo di geolocalizzazione. Chiudono in bellezza le seguenti ulteriori aggiunte:

  • Sync dei segnalibri, delle password e della cronologia browser
  • Client email integrato M3

Tuttavia l’implementazione di queste ultime funzioni in elenco non vedrà la luce nella versione 1.0 del Vivaldi Browser visto che il tempo richiesto alla loro introduzione richiederà più del previsto. Nonostante questo sono in cima alla lista delle novità da introdurre.

Pagina Ufficiale | Vivaldi Browser

Conclusioni e considerazioni

un browser moderno, potente e personale. Così definito all’interno della pagina ufficiale che vi invitiamo a visitare dal link sopra riportato. Facilità di integrazione, sincronizzazione e personalizzazione sono ai massimi livelli. Chissà come la penseranno gli utenti Windows 10 specie sul fattore estensioni visto il ritardo d’implementazione che si sta verificando. E voi, invece, cosa ne pensate? Lo avete già testato? Fateci sapere la vostra.

Fonte: Vivaldi Official Page