Volkswagen: in mostra auto interamente elettrica, arriva entro il 2020

Volkswagen, uno dei gruppi automobilistici più importanti al mondo, dopo lo scandalo dovuto al cosiddetto ‘dieselgate’ non vuole farsi trovare impreparato alle novità che presto potrebbero caratterizzare il mercato auto globale. Proprio per questo motivo non ha sorpreso più di tanto il fatto che l’azienda tedesca ha effettivamente fatto debuttare oggi la sua prima auto interamente elettrica al Salone auto di Parigi, come del resto precedentemente rivelato.

L’automobile mostrata allo show è ancora etichettata come una concept, ma da Volkswagen dicono che questo veicolo è molto simile a quello che sarà portato sul mercato nei prossimi anni e che sarà acquistabile entro l’anno 2020. Questo modello, denominato I.D. può vantare un’autonomia massima di oltre 600 km ed è azionata da un motore elettrico da 170 cavalli.

Il concept car di Volkswagen che rappresenta sena dubbio una delle novità più importanti al Salone dell’auto di Parigi 2016, oltre ad essere completamente elettrica include anche altre caratteristiche molto interessanti. Tra queste spicca la cosiddetta “modalità ID Pilot“,una tecnologia di guida completamente autonoma.

La casa automobilistica afferma che la sua tecnologia di auto-guida sarà pronta per veicoli di produzione a partire dal 2025, se le cose andranno come previsto. Nello stesso anno, Volkswagen intende superare il milione di auto elettriche vendute, così come  la società ha ribadito in un comunicato stampa.

La capacità di guida autonoma di questo veicolo aiuta a spiegare il design degli interni che viene descritto dai responsabili di Volkswagen come “il centro interattivo del veicolo, una sorta di salotto mobile o spazio estremamente versatile”. Questa concept è importante anche per il fatto di rappresentare la prima vettura realizzata sulla nuova piattaforma modulare Electric Drive (MEB) di Volkswagen, che è stata creata appositamente per i modelli di auto puramente elettrici.

Il MEB è stato progettato per essere utilizzato in più auto e si concentra sulla massimizzazione del comfort del veicolo, sulla sua sicurezza, e su un più efficiente uso dello spazio, con una batteria dalle dimensioni contenute, un passo lungo e altro ancora.

Altri aspetti del progetto vengono  messi a fuoco una volta che si sale sopra a questa vettura. Salta subito all’occhio che non ci sono gli specchietti sulle porte, sostituiti dalle telecamere incorporate nei parafanghi anteriori che permetteranno di dare uno sguardo dietro di voi a sinistra e destra.

Le porte anteriori e posteriori, una volta chiuse, forniscono abbastanza rigidità strutturale per conto proprio. Questo aiuta, probabilmente, anche a massimizzare l’efficienza energetica per una maggiore durata della batteria.

I fari in realtà appaiono uno degli aspetti più interessanti della vettura. Essi infatti sono progettati come dispositivi di comunicazione più riflessiva, questi cambiano “look” a seconda se alla guida vi è il conducente oppure il veicolo è in modalità ID Pilot (dal 2025 sul ovviamente). Questo viene fatto in modo che gli altri automobilisti possano essere informati su ciò. Le luci servono anche a tutelare e ad avvisare pedoni e ciclisti.

Il Concept car Volkswagen ID utilizza il laser per rilevazioni primarie, che sono integrate da ultrasuoni, radar e sensori della macchina fotografica. I dati sul traffico vengono raccolti dalle singole macchine e utilizzati per aggiornare il modello che tiene anche conto delle condizioni del terreno in tempo reale.

Volkswagen
Volkswagen mostra al Salone di Parigi la prima auto interamente elettrica, arriva sul mercato entro il 2020.

Leggi anche: Samsung Galaxy S8: in tanti lo desiderano cosi, ma difficilmente sarà come volete

Sembra tutto molto bello e futuristico, ma vale la pena ricordare che questo è ancora solo un concept, anche se Volkswagen attualmente sembra molto fiducioso per il suo lancio entro e non oltre il 2020.  Il sistema di auto-guida è ancora più lontano dall’essere una realtà, dunque occorre prendere tutto questo come un’anteprima parziale di quello che in realtà arriverà nel giro di pochi anni.

Noi non sappiamo ancora molto sulle specifiche di questo veicolo, ma Volkswagen dice che sarà un veicolo “alla pari con i modelli Golf della stessa potenza” Ricordiamo anche che l‘attuale e-Golf parte da 28.995 dollari, questo è probabilmente un punto di riferimento per il prezzo che questo veicolo potrebbe avere quando arriverà sul mercato in futuro.