Whatsapp: attenti alla nuova truffa delle emoticon

Vista l’ampia diffusione a livello mobile e Desktop, non c’è da stupirsi se i malintenzionati facciano leva su Whatsapp per perpetrare i loro insani propositi. L’ultima trovata è quella relativa alle presunte nuove emoticon Whatsapp che, contrariamente a quanto affermato dal messaggio che accompagna il nuovo pseudo-pacchetto integrativo, non hanno davvero nulla di bello.

Ogni giorno, in merito a Whatsapp Messenger emergono nuove avvisaglie di truffe online che basano la loro efficacia sull’ampia diffusione della piattaforma online di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo e, in parte, sulla scarsa diffidenza dell’utente, portato al fatidico click che genera un’infezione diretta.

Con oltre un miliardo di utenti al seguito, Whatsapp si riconferma, quindi, meta preferita dei malintenzionati e bersaglio di tutti i malfattori, come evidenziato da un rapporto proveniente dall’ormai punto di riferimento per il circuito di truffa online della piattaforma, ovvero sia la pagina Facebook di: Una vita da social, appartenente alla Polizia di Stato italiana. La minaccia è reale e sta mietendo molte vittime, secondo quanto enunciato dai report e dalle continue segnalazioni.

Pare che, infatti, gli utenti dei sistemi operativi Android ed iOS siano caduti in fallo di fronte ad un messaggio che riporta la possibilità di ottenere un aggiornamento funzionale che introduca nuove esclusive emoji che, invece, nascondono una pericolosissima truffa difficile da individuare. Ma in cosa consiste questa nuova truffa Whatsapp e come ci si difende?whatsapp truffa

La truffa online si materializza attraverso un semplice messaggio di testo inviato, in via puramente teorica, da un amico, un parente o un conoscente inserito regolarmente nella nostra lista contatti. Il testo sia accompagna alla dicitura: Attiva le Nuove Emoticon Animate. Aggiorna gratis. Ma, invece, dietro la promessa di update Whatsapp che consenta di ottenere quanto ascritto, si nasconde un pericolosissimo virus.

Il circuito si completa e si alimenta attraverso un sistema che, riporta addirittura il commento del mittente, il quale afferma che: le emoji scaricate sono troppo belle. Ovviamente, questo, è solo un pretesto per invogliare l’utente al click sul link presente a corredo del messaggio ricevuto.

In definitiva, si tratta di una truffa bella e buona davvero difficile da sgominare, la quale può procedere all’attivazione di un servizio Premium a pagamento che erode il nostro traffico residuo o, in casi limite, portare all’infezione da parte di un pericoloso malware che prenda il controllo delle nostre informazioni sensibili come password, pin e credenziali di accesso bancarie, secondo un sistema d’infezione MIM (man-in-the-middle).whatsapp

Per difenderci, in questo come in altri casi, non vi è arma migliore della diffidenza. Occorre cancellare immediatamente il messaggio e fare attenzione a non aprire il link, in nessun caso. Infatti, sebbene la richiesta dell’aggiornamento pare possa essere di lecita provenienza (amico o parente inserito nella lista dei contatti), in nessun caso il team Whatsapp provvede ad inoltrare messaggi diretti di questo tipo.

Di fatto, l’unico canale utile per la procedura di aggiornamento passa per il market store ufficiale ed in via del tutto esterna all’ambiente applicativo.

E tu sei caduto, tuo malgrado, vittima di questo raggiro? Fornisci qui opportuna segnalazione Fai attenzione.

LEGGI ANCHE: WhatsApp, occhio alle note audio: dentro può esserci un virus