, ,

WhatsApp ci ripensa, torna lo status testuale

Dopo le numerose lamentale degli utenti, che hanno da subito criticato la novità introdotta lo scorso mese di febbraio, WhatsApp ci ripensa e annuncia il ritorno del “tradizionale” status testuale eliminato per far posto al nuovo “Stato” multimediale del tutto simile alle Storie introdotte da Snapchat e riprese da Instagram e, solo di recente, da Facebook e Messenger.

Nei prossimi giorni, l’applicazione di WhatsApp tornerà ad aggiornarsi riportando in vita il classico stato testuale che con un messaggio come “non disponibile” o “in riunione” descrive lo stato dell’utente.

Torneranno i messaggi preconfezionati dall’app e la possibilità da parte dell’utente di aggiungerne nuovi utilizzando testo ed emoji. Il vecchio stato testuale si chiamerà ora “Info” e presenterà caratteristiche del tutto analoghe al suo illustre predecessore eliminato lo scorso febbraio.

Ricordiamo che attualmente le “storie” di WhatsApp permettono di creare uno stato con foto, video e gif animate, utilizzando anche la fotocamera del proprio smartphone. I contenuti multimediali realizzati sono visibili a tutti i propri contatti e si auto-eliminano dopo 24 ore. 

Questa funzione, criticata da molti e snobbata dalla maggioranza degli utenti, resterà comunque a disposizione di chi utilizzerà WhatsApp come alternativa al neo-ripristinato status testuale che, con ogni probabilità, tornerà ad essere il più utilizzato dagli utenti di WhatsApp.

Leggi anche: WhatsApp, basta una foto e la vostra privacy è in pericolo…

Per il momento, il nuovo aggiornamento che reintroduce lo stato testuale accantonando, ma non eliminando, le storie è disponibile nella versione beta dell’app. Con ogni probabilità nei prossimi giorni, dopo il tradizionale periodo di testing, WhatsApp avvierà il rilascio dell’aggiornamento anche per l’app in versione stabile.

Ulteriori dettagli sulle novità in arrivo per l’app di messaggistica più utilizzata al mondo arriveranno, senza dubbio, nelle prossime ore. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…