Whatsapp: nuova truffa voucher H&M, come disattivare

Su Whatsapp Messenger si sta diffondendo un nuovo messaggio che arriva attraverso il classico sistema delle catene di Sant’Antonio, che prevedono un sistema ad inviti per raggiungere il tanto agognato buono sconto che, alla luce dei fatti, si rivela del tutto infondato e volto esclusivamente al perseguimento degli illeciti sulla base di un attacco phishing perpetrato attraverso scam-message su client Android ed iOS. Trattasi, nello specifico, di un buono promozionale da spendere nel magazzini e negli store virtuali di H&M del valore di €50, fatto che non contribuisce ad attenuare il fenomeno che sta prendendo una piega del tutto inaspettata visto il numero di malcapitati caduti in fallo. Scopriamo come disattivare o, ancora meglio, evitare il peggio.

Whatsapp Messenger, la nuova truffa dei buoni sconto H&MWhatsApp

Whatsapp Messenger viene utilizzato da oltre un miliardo di utenti attivi che scambiano un quantitativo impressionante di messaggi quotidiani. Tra questi, ve ne sono alcuni concepiti al solo scopo di minare il regolare utilizzo dell’applicazione ai fini della messaggistica e dello scambio di allegati leciti tra utenti inseriti nelle nostre liste contatti.

L’ultima trovata degli scammer è stata quella di provvedere all’inserimento di un messaggio broadcast tra utenti scelti a caso, che informa i malcapitati della possibilità di spendere un voucher del valore di €50 in uno dei negozi della celeberrima catena di distribuzione H&M, semplicemente fornendo alcuni dati di contatto.

Dati che, col senno di poi, abbiamo scoperto aprire la strada agli illeciti e quindi all’attivazione di servizi non richiesti di tipo premium. Il collegamento ipertestuale contestuale al messaggio informativo, conduce infatti ad un contact-form in grado di raccogliere informazioni personali da destinare ad un servizio premium che prevede il pagamento di €4.99 al mese per servizi non richiesti.

La ferrea politica di diffidenza in questo caso è da preferire. Ma, se aveste inavvertitamente provveduto a sottoscrivere i dati finali per il voucher, potete provare a richiedere la disattivazione imminente del servizio contattando il vostro operatore, visto che la procedura prevede un’attivazione di natura telefonica.

Il nostro consiglio, in questi casi, è sempre quello di procedere con i piedi di piombo ed informarsi preventivamente sulle nuova minacce prima di farsi prendere dall’entusiasmo del momento. Ti ricordiamo, infatti, che tra i voleri delle grandi multinazionali non rientrano campagne promozionali attraverso client di messaggistica o email per utenti non registrati. Diffidate sempre e tenetevi ben distanti da questo genere di messaggi.