Whatsapp Virus, la nuova truffa dei coupon Burger King

Whatsapp Messenger, nel corso di quest’ultimo anno, è stato fortemente preso di mira dai malintenzionati che, attraverso manovre evasive studiate ad hoc per fuorviare gli utenti e convincerli al fatidico click, sono stati in grado di garantirsi accesso non solo ai dati ma soprattutto ai conti bancari ed ai dati carta di decine di migliaia di utenti.

Lo abbiamo visto recentemente con la truffa sui servizi in abbonamento e lo rivediamo oggi attraverso un rapporto internazionale rilasciato da WeLiveSecurity, in cui viene messo in evidenza il metodo d’azione del nuovo raggiro e tutti i metodi utili per difendersi. Vediamo di scoprire qualcosa in più in proposito.

Whatsapp truffa, coupon Burger king contraffatti

La notizia che ci accingiamo ad introdurre riguarda prevalentemente i territori situi all’estero ma non per questo deve essere trascurata. Anzi, bisogna dire che proprio tra coloro che ne sono stati colpiti, alta è stata l’incidenza sulla popolazione italiana residente all’estero che, assieme a inglesi, spagnoli, portoghesi e tedeschi sono caduti vittime del nuovo raggiro Whatsapp.

Un falso buono sconto legato a filo doppio con la possibilità di poter ottenere falsi coupon gratuiti su uno dei negozi della catena alimentare di Burger King sta girando attraverso la nota app di messaggistica Whatsapp IM mietendo un discreto numero di vittime.

Whatsapp Burger KingA tutti gli effetti un Whatsapp Malware che potrebbe avere ripercussioni piuttosto negative sia sul piano della sicurezza intrinseca sui nostri dati sensibili sia per quanto concerne i nostri fondi bancari che, a seguito dell’adesione alle condizioni, possono essere attaccati dagli hacker malintenzionati.

Leggi anche: Whatsapp Gold: falso aggiornamento è un malware

Le segnalazioni giunte al momento sono piuttosto sporadiche ed il livello di allarme sul piano estero ed italiano resta basso. Ciononostante ci è parso doveroso informare i nostri utenti circa la possibilità che questa ipotesi possa verificarsi essendo noi stessi interessati dalla vicenda. Alle prime ore dell’alba, infatti, la nuova fittizia promozione Whatsapp si è materializzata a schermo. Come lo abbiamo ricevuto?

WhatsApp virusIl messaggio Whatsapp falso utilizza un comprovato metodo d’azione che lascia ampio margine ad una sua lecita provenienza essendo presumibilmente, al pari del voucher Zara, ed a tutti gli effetti inoltrato da un nostro contatto in rubrica che utilizza normalmente la piattaforma.
In tal modo il messaggio potrebbe apparire del tutto sicuro e pertanto potrebbe portarvi al click sul link di redirect alla risorsa esterna che conduce inevitabilmente all’infezione.

L’accesso al link di destinazione provoca l’infezione oltre ogni ragionevole dubbio e l’unico metodo vero e proprio per aggirare in via definitiva il problema è quello di ignorare volutamente il messaggio iniziale invitando i vostri contatti a prendere visione dell’alert sulla nuova incombente minaccia, considerando che il mittente dello stesso potrebbe già essere stato infettato a priori.

La catena di Sant’Antonio Whatsapp relativa al Whatsapp virus deve essere spezzata! Aiuta i tuoi amici ad evitare il peggio e ad incorrere in seri problemi di sicurezza condividendo questo post attraverso i tuoi social network e facci sapere subito se, in altre occasioni analoghe, sei caduto vittima di simili raggiri.

Lasciaci pure la tua testimonianza in merito e provvedi a diffondere questa informazione ai tuoi contatti prima che sia troppo tardi.