Windows 10 a pagamento, ecco quanto costerà l’aggiornamento

Windows 10, il cui aggiornamento diretto da una vecchia versione di Windows era sin oggi completamente gratuito, sarà presto a pagamento. Un fatto, quello del free update, che è corrisposto ad un’assolta novità per quanto riguarda il metodo d’agire di Microsoft Corporation che mai prima d’ora si era prestata a cotanta gratuita cortesia.
E forse proprio per questo, il verdetto lascerà l’amaro in bocca a molti utenti che sin oggi potevano contare su un aggiornamento gratuito al nuovo sistema. Quando e quanto ci costerà? Scopriamolo subito.

Windows 10 pagamento, tempi e costi

Windows 10, l’ultimo ed esclusivo sistema operativo Microsoft multi-piattaforma, non sarà più gratuito sopo la data del 29 Luglio 2016. La società ha stabilito che, a partire da tale data, gli aggiornamenti per i vecchi sistemi al nuovo ecosistema non saranno più concessi gratuitamente ma sarà previsto un costo che di certo non piacerà al parco utenza Windows.
pare, infatti, che l’esborso totale per la fruizione del nuovo sistema sia addirittura di ben $119 che, per quanto poco ragguardevole possa apparire, costituisce di fatto un costo aggiuntivo non previsto.

L’offerta era stata concepita in modo tale da potersi garantire il rapido passaggio al nuovo sistema e, anche in questa occasione, il fatto di rendere gratuito il sistema ancora per poco contribuirà ad avvicinare una larga fascia d’utenza nel breve periodo.
Ad oggi, peraltro, Microsoft può contare su un’incidenza di installazioni pari a 300 milioni di device Windows 10 che operano principalmente attraverso il nuovo web browser Microsoft Edge e le nuove Universal Apps da poco sbarcate all’interno del Windows Store. C’è da ricordarsi anche di diversi episodi in cui la società ha operato in maniera scorretta onde garantirsi il maggior numero di utenti possibili: pop-up promozionali, continui messaggi pubblicitari ed incessanti riferimenti al nuovo sistema. Windows 10 pagamento costo

Diverso, invece, il discorso aggiornamenti e cura del sistema che procede speditamente offrendo la miglior esperienza d’uso possibile al di là delle precedenti considerazioni. Ovviamente, la concessione di Windows 10 gratis ha creato ammanchi importanti tra le finanza societarie che tentano ora di recuperare quanto perduto. Guadagni che perverranno alle casse dell’azienda anche per vie traverse sfruttando i servizi pubblicitari, le applicazioni ed anche il trattamento dati utenti per scopi terzi.

Se, quindi, volete aggiornare all’ultima versione di Windows 10 sappiate che avete tempo fino al 29 Luglio, altrimenti dovrete sborsare $119 (circa €104 al cambio attuale).
Avete già aggiornato al novo sistema o vi siete tenuti stretti vecchie release di Windows 7 e Windows 8.x? Lasciateci pure tutti i vostri commenti e le vostre impressioni in proposito.