Windows 10: attivare il tema dark

Esiste, in Windows 10, una variante in tonalità scura del tema predefinito di sistema nascosto agli occhi degli utenti che possono richiamarlo attraverso un apposito hack.

Windows 10 dark

 

Windows 10: un tocco dark al nostro sistema

La progettazione degli elementi visuali in Windows 10 ha subito notevoli mutamenti che hanno da un lato portato a dei miglioramenti estetici e dall’altro ad una continua voglia di aggiornamento in tal senso per rendere il nuovo sistema quanto mai definitivo sul piano del design. Un nuovo upgrade è stato perciò effettuato per quanto riguarda quella che è l’interfaccia grafica utente, incriminata di utilizzare decisamente troppe volte il colore bianco.

Ora, però, possiamo cambiare il colore delle tile e degli elementi che compongono i menu delle opzioni di personalizzazione, mentre rimane ancora tutto bianco per il resto. Sappiamo che Windows 10 offre questa possibilità, tuttavia il team Microsoft non ha reso direttamente disponibili agli utenti tali personalizzazioni che vengono celate all’interno del sistema. Non è chiaro perché Microsoft operi attraverso questi metodi occludendo la possibilità di rendere più piacente esteticamente e completamente personalizzabile il proprio sistema.

Per poter effettuare un restyling dark al proprio sistema dovremo ingegnarci ad armeggiare con i parametri di configurazione del registro di sistema.

Modifica del registro di sistema

L’implementazione della funzionalità visual del tema scuro prevede la modifica di un parametro specifico all’interno del registro di configurazione di sistema di Windows.

  1. Clicca su Start e digita “regedit” seguito dal comando Invio
  2. Apri il percorso: HKEY_LOCAL_MACHINE/Software/Microsoft/Windows/CurrentVersion/Theme/Personalize
  3. Fai clic su Modifica>Nuovo>Valore DWORD (32-bit) e assegnare al valore appena creato  il nome “AppsUseLightTheme” (senza virgolette)
  4. Assegnare valore “0”
  5. Ripetere lo stesso procedimento al percorso: HKEY_CURRENT_USEr/Software/Microsoft/Windows/CurrentVersion/Theme/Personalize
  6. Riavviare il sistema o la sessione in corso

Registro dark

Nel caso in cui non si sia pratici nel mettere mano al registro di configurazione di sistema si può rendere tutto il lavoro più facile utilizzando lo script creato ad hoc dal tema HowToGeek prelevandolo qui. Basta effettuare il download, scompattare lo zip in una cartella separata ed avviare, tramite doppio clic, l’eseguibile ed aggiungere i valori al registro automaticamente. A questo punto sarà possibile effettuare la scelta del tema dark e sarà altresì possibile ritornare all’UI classica in toni i bianco.

Come anticipato le modifiche non riguardano Windows Explorer o applicazioni di terze parti. Per effettuare tali cambiamenti sarà opportuno rivolgersi a temi unofficial o utilizzare combinazioni di nero a contrasto elevato di dubbia resa estetica.

Tema scuro W10

Conclusioni

Se il tema classico che Windows 10 porta con se vi ha già annoiato o non vi soddisfa dal punto di vista estetico, potete legittimamente scegliere di passare ad una combinazione a tema dark per dare un nuovo look al sistema oppure decidere di intervenire attraverso l’utilizzo di temi non ufficiali che intervengono in maniera globale su tutti gli aspetti visual del sistema. Spero sia stata fatta cosa gradita a tutti. Ciao ragazzi alla prossima guida.