Windows 10: chiarita la questione delle licenze per i beta tester

Microsoft ha finalmente chiarito la questione delle licenze del nuovo sistema operativo Windows 10 degli utenti partecipanti al programma Insider Preview

L’attesa per il rilascio di Windows 10 cresce ogni giorno di più, a volere proprio sottolineare che si tratta della rivoluzione più grande attuata da Microsoft al proprio sistema operativo (lo si evince anche dal fatto che sia stato saltato il nome Windows 9). Ricordiamo che la versione definitiva di Windows 10 verrà rilasciata a partire dal prossimo 29 Luglio | Windows 10: disponibile ufficialmente dal 29 Luglio | ma che, per tutti coloro sono in possesso di una licenza di Windows 7 o Windows 8.1, è possibile prenotarlo fin da subito | Windows 10 disponibile al pre-ordine |. Microsoft ha pubblicato anche il costo delle rispettive versioni stand alone del sistema operativo | Windows 10: ecco il costo delle versioni stand-alone |. Sembrerebbe tutto molto chiaro quindi ma invece non è così. La questione legata alle licenze dei partecipanti al programma Insider Preview è ancora molto confusa. La stessa Microsoft non ha saputo in passato dare una spiegazione chiara se i partecipanti al programma riceveranno una copia omaggio della licenza di Windows 10 o meno.

[quote_right]E’ il solito Gabriel Aul a chiarire il tutto[/quote_right]

Fortunatamente, nelle scorse ore, il responsabile del progetto, Gabriel Aul, ha chiarito il tutto. Nel caso foste partecipanti al programma Insider Preview, il 29 Luglio prossimo avrete a disposizione due scelte ben distinte: o continuare a rimanere nel programma e ricevere sempre nuove build di test oppure decidere di uscire dal programma e, nel caso aveste fatto in passato l’upgrade da Windows 7 o Windows 8.1 verso la Technical Preview di Windows 10, riceverete la licenza ufficiale come chiunque altro, altrimenti dovrete procedere con l’acquisto di una nuova licenza.

Per chiarire meglio quest’ultimo punto, in sostanza Microsoft agirà in questo modo:

  • Se avete scaricato una ISO della Technical Preview di Windows 10 e il 29 Luglio vorrete uscire dal programma Insider Preview, non avrete diritto a ricevere una versione ufficiale di Windows 10;
  • Se avete aggiornato il vostro sistema operativo ufficiale (non pirata quindi) alla Technical Preview di Windows 10 ed il 29 Luglio vorrete uscire dal programma Insider Preview, avrete diritto come chiunque altro ad una versione ufficiale di Windows 10, equiparata alla categoria di appartenenza del vostro OS originale (Home, Pro, Enterprise ecc.).

[quote_left]Microsoft non regala alcuna licenza a nessuno[/quote_left]

Per quanto riguarda invece tutti coloro vorranno rimanere all’interno del programma Insider Preview di Windows 10, anche se hanno scaricato una ISO e non hanno aggiornato il loro OS con licenza di proprietà, continueranno a ricevere nuove versioni di Windows 10 man mano che gli sviluppatori Microsoft le rilasceranno. E’ chiaro che se in futuro si deciderà di tirarsi fuori dal programma di beta testing, ri-entreranno in vigore i punti precedenti.