WPA Tester: trovare le password delle reti WiFi

Ogni volta che ci si collega ad una rete WiFi, sia che si tratti di quella della propria abitazione sia di quella del proprio ufficio, viene, nella maggior parte dei casi, richiesta una password da inserire, la quale, se siamo fortunati, potrebbe essere quella di default. Se cosi fosse, allora esiste un sistema per poterla recuperare, utilizzando un ottima applicazione per WindowsAndroid.

WPA Tester: migliora la sicurezza della propria rete WiFi

Anche se questo sistema sembrerebbe illegale, in realtà, il vero scopo di WPATester è quello di incrementare la sicurezza della propria rete WiFi. Infatti, anche se si può essere tentati dal volerla utilizzare per acquisire la potente connessione wireless del proprio vicino, WPA Tester, come dice il suo nome, viene impiegata per testare la propria rete e verificare la sua vulnerabilità all’attacco dei cosiddetti “clienti” non paganti. Per svolgere la sua funzione, l’app sfrutta una serie di algoritmi, non completamente efficaci, ma comunque in grado di scoprire le password di differenti client telefonici.

WPA Tester per poter funzionare deve collegarsi ad una rete vulnerabile, cioè una rete che sia protetta da password non modificata dal utente e che quindi sia stata impostata come predefinita dalla casa produttrice o dal operatore telefonico. Questo significa che per rendere la propria rete WiFi immune dalla sua azione, è sufficiente cambiare la password di default, scegliendone una diversa. Nonostante le password dei nostri modem appaiano difficili da scoprire, esistono piccoli sistemi in grado di violarle in tutta facilità.

Guida a WPA Tester

Utilizzare questa App è veramente semplice e rapido. Seguite la guida sottostante per eseguire il download del file per il vostro sistema operativo, eseguirne l’installazione e scoprire la password del proprio modem/router in tutta comodità, nonché incrementarne il possibile livello di sicurezza.

wpa_tester_scopri_password

WPA Tester APK – Download ed installazione

Iniziate con scaricare il file WPA Tester APK per Android attraverso questo link.
Link secondario per il download WPA Tester apk versione RC3 defectum
Dopodiché avviate l’applicazione e lasciate che esegua la scansione completa di tutte le reti WiFi presenti intorno a voi.

Wpa Tester per Windows: download

Qui invece trovate la versione dedicata al sistema operativo Windows.

Versione per Iphone e dispostivi iOS.

Al momento non è più disponibile ma potete utilizzare la nota e funzionante App: Modem-Pass

Price: Free

Avvio applicazione e ricerca reti Wifi con SSID

In questo primo passaggio, WPA Tester suddividerà le differenti connessioni in due gruppi principali, contraddistinte da un riquadro rosso e uno verde. Logicamente, quelle inserite nella sezione rossa saranno le non vulnerabili, mentre quelle verdi saranno potenzialmente vulnerabili. Da qui potete vedere se la vostra rete è sicura o meno.

wpa tester android cerca e spedisci password

Salvare e usare le password

A questo punto, non dovrete fare altro che selezionare una delle reti WiFi considerate potenzialmente vulnerabili e scegliere l’opzione “Mostra password” per scoprire le possibili password. Una volta mostrate, potrete copiare, inoltrare o salvare tutte le password di una particolare connessione. Queste saranno poste all’interno di un archivio, a cui potrete accedere attraverso l’apposita icona a forma di cassetto, che troverete nell’angolo in alto a destra.

Wpa tester salvataggio mostrare password wifi

La modalità automatica di connessione

Nel caso in cui non sappiate come eseguire la connessione utilizzando le password scoperte, potrete anche lasciare a WPA Tester il compito di collegarsi alla rete. Per farlo, basterà che selezioniate “Prova a connettere”, e l’applicazione inizierà a testare in sequenza tutte le password salvate fino a trovare quella corretta. Non sarete costretti ad aspettare che l’app concluda l’operazione, in quanto il sistema di notifiche vi avviserà quando sarà stabilita la connessione.

Ricordiamo che l’app in questione è gratis ed è compatibile con router WIFI Fastweb, Alice, Tim, Teletu.

Le chiavi WPA, la crittografia e le password

Nella gestione delle reti senza fili le password sono un aspetto fondamentale ma non certo risolutivo per garantire la sicurezza.

Il corretto livello di crittografia è altrettanto importante per fare di una LAN wireless una casetta di paglia o una fortezza inattaccabile.

La quasi totalità degli access point gestiscono tre tipologie di standard crittografici:

  1. Wired Equivalent Privacy (WEP)
  2. Wi-Fi Protected Access (WPA)
  3. Wi-Fi Protected Access 2

Nella legenda sottostante una sintesi delle varie caratteristiche di ognuno per capire cosa sono e come funzionano. Più sotto anche un glossario di promemoria per ogni acronimo.

WIFI Sicurezza e chiavi di criptazione password
Gli Standard di crittografia reti WIFI

Glossario della sicurezza wireless:

  • RC4 – Rivest Cipher 4: è uno tra i più famosi e diffusi algoritmi di cifratura a flusso a chiave simmetrica, utilizzato ampiamente in protocolli quali l’SSL e il WEP.
  • 802.11: è un insieme di standard di trasmissione per le reti WLAN con particolare riguardo al livello fisico e MAC del modello ISO/OSI specificando sia l’interfaccia tra client e base station (o access point) sia tra client wireless.
  • IV – initialization vector: è un blocco di bit di lunghezza predefinita che viene utilizzato per inizializzare lo stato di un cifrario a flusso, oppure di un cifrario a blocchi, in modo che a chiavi identiche il keystream risultante sia differente.
  • Encription Key – Chiave di cifratura: è un’informazione usata come parametro in un algoritmo di crittografia ed è generalmente misurata in bit.
  • TKIP – Temporal Key Integrity Protocol: è un protocollo di cifratura che garantisce confidenzialità dei dati e, accoppiato al protocollo MIC (che fornisce integrità), fa parte dello standard IEEE 802.11i.
  • EAP – Extensible Authentication Protocol: è un framework di autenticazione utilizzato spesso sugli access point e nelle connessioni PPP. Come standard è altamente flessibile e può essere implementato in numerose differenti modalità.
  • CCMP – Counter Mode with Cipher Block Chaining Message Authentication Code Protocol: è un protocollo di crittografia progettato per le Lan wireless che imlementa standard IEE 802.11i. Si tratta di un meccanismo di incapsulamento potenziato, creato per la confidenzialità dei dati basata sul Counter Mode con CBC – MAC 8CMM) dello stamndard AES.
  • AES – Advanced Encryption Standard: è un algoritmo di cifratura a blocchi utilizzato come standard dal governo degli Stati Uniti d’America.

Foto Credits di Androidblog.it

  • peppe

    mmmm, ho problemi. Ho scaricato il wpa tester per il mio cellulare android, ma mi dice che non ho i permessi di root. Allora ho provato a scaricare la versione per Windows che tu linki e farlo direttamente dal laptop, ma non sembra funzionare, compaiono le reti ma…non fa nulla.