WWDC 2016: cosa aspettarsi da iOS 10, MacOS 10.12, WatchOS 3 e TvOS 10

WWDC 2016 è imminente. A distanza di pochi giorni dal tanto atteso incontro annuale per gli sviluppatori, crescono le aspettative su cosa sarà protagonista sul palco del Bill Graham Civic Auditorium di San Francisco. Grazie ai report degli ultimi mesi, sappiamo in parte cosa poterci aspettare dalla WorldWide Developer Conference della prossima settimana, come un importante potenziamento di Siri. Tuttavia ci sono ancora molti aspetti da chiarire e alcune novità interessanti, come HomeKit e Apple News nell’edizioni precedenti.

I protagonisti indiscussi saranno sicuramente i sistemi operativi della Mela con particolare attenzione a WatchOS e TvOS, ma ci saranno anche un sacco di nuove caratteristiche che potrebbero portare ad un miglioramento consistente di iPhone, iPad e Mac. Ma vediamo subito quali sono le novità più attese da questo WWDC 2016.

bill graham civic auditorium

WWDC 2016: il tripudio dei sistemi operativi

WWDC 2016: iOS 10

Con il recente aggiornamento dell’app WWDC 2016 di venerdì scorso che ha mostrato un nuovo tema scuro, Apple ha alimentato fortemente le speranze dei propri utenti e sviluppatori di assistere ad un radicale cambiamento in iOS 10. Secondo quanto visto, la compagnia di Cupertino potrebbe introdurre una modalità “Dark”, presentata come un prolungamento della Modalità Notte, con relativo cambiamento della temperatura dei colori introdotto in iOS 9.3, che già svolge bene la sua funzione in app scure, come Activity, Safari in navigazione privata e altri. L’applicazione WWDC è ancora un po’ luminosa, ma il risultato che si otterrebbe su un display OLED potrebbe risultare ancora più bello.

Seconda novità che potrebbe e dovrebbe essere presentata durante la conferenza è una nuova versione di Siri, più intelligente grazie ad un nuovo SDK che introdurrà un nuovo modo di interagire con app di terze parti. Gli sviluppatori saranno in grado cosi di integrare Siri nelle proprie applicazioni, per consentire l’accesso a dati e attività interne.

LEGGI ANCHE: iPhone 7: una nuova colorazione in blu sostituirà lo Space Gray?

siri wwdc 2016

Nel 2015, alcune voci hanno indicato che la Mela stesse lavorando ad un servizio iCloud Voicemail in grado di permettere a Siri di rispondere alle chiamate perse, registrare e trascrivere messaggi per gli utenti. Questa funzione che potrebbe diventare realtà in iOS 10, è anche detto possa trasmettere informazioni sulla posizione e fornire dettagli sul motivo per cui un utente non può rispondere ad una telefonata.

Nell’ultimo anno, Apple ha concluso molte acquisizioni correlate all’AI, come VocalIQ, le quali potrebbero essere finalmente implementate per migliorare la propria assistente virtuale. Perceptio, per esempio, è una startup progettato per consentire la creazione di sistemi di intelligenza artificiale avanzata, limitando la quantità di dati memorizzati nel cloud. Tale funzionalità potrebbe consentire alla Mela di colmare il divario tra il desiderio di introdurre più funzionalità per Siri con la sua incrollabile concentrazione sulla privacy.

Si dice che iOS 10 includerà una nuova applicazione Musica, ridisegnata con un interfaccia grafica più intuitiva, caratterizzata da un aspetto ancora “più audace e semplice”, enfatizzando sfondi in bianco e nero per offrire maggiore attenzione alle copertine degli album. Inoltre, la società starebbe pensando di sostituire la scheda “Nuovo” di Apple Music, con una nuova opzione “Sfoglia”, che includerà migliori strumenti organizzativi per scoprire nuovi contenuti, insieme ad una semplificata sezione “per te”. Infine, potrebbe scomparire una volta per tutte la scheda “Connect”.

ultitasking ios 10 iphone

Con l’imminente arrivo di iPhone 7 e in particolare del modello da 5.5 pollici, Apple avrà bisogno di implementare nuove funzioni al proprio sistema operativo, a partire da Split View, Slide Over, Picture in Picture, presentate per la prima volta lo scorso anno come esclusiva del Multitasking di iPad. Inoltre, la fotocamera con doppio obiettivo richiederà un applicazione Foto migliorata, con l’integrazione di nuove funzioni, come l’editing EXIF e pannelli touch per la regolazione della luminosità e di tutti gli altri parametri per specifiche sezioni di una foto. Una funzione di editing potrebbe essere simile a Skitch che consente agli utenti di disegnare sulla immagini, rispecchiando le opzioni presente nell’app Mail per la marcatura su PDF e immagini.

Infine, AirPlay potrebbe presentare un sistema di controllo multiroom. La durata della batteria è l’unico vincolo ovvio, ma questa funzionalità renderebbe le operazioni di gestione molto più rapide. Poter controllare tutti i dispositivi connessi ad AirPlay dal proprio iPhone o iPad, senza l’utilizzo di un Mac come mediatore, creerebbe un nuovo ecosistema per HomeKit, con un’applicazione che permetta di avere tutto a portata di dito.

WWDC 2016: MacOS 10.12

Il 2015 non ha riservato molte novità per OS X, ma per quest’anno Apple potrebbe avere in programma importanti cambiamenti. Innanzitutto, si prevede lo sbarco per la prima volta in assoluto di Siri su Mac, con un metodo di utilizzo prettamente in linea con quello visto sui dispositivi mobili.

siri su mac

Sei sarà abilitata tramite un’icona dedicata nella barra dei menu di OS X, il dock, attraverso una scorciatoia da tastiera specificato dall’utente, oppure con il comando vocale “Hey Siri”. Nel mese di maggio abbiamo assistito ad una prima immagine dell’icona di Siri caratterizzato da uno sfondo nero con delle linee colorate a forma d’onda. Siri su Mac rispecchierà molte delle funzionalità di iOS, come condurre ricerche, modificare le impostazioni di sistema, risponde a domane semplici, riprodurre musica da iTunes e altro ancora. Inoltre, Siri potrebbe interfacciarsi con app di terze parti grazie al nuovo SDK.

Un’altra novità fondamentale di OS X 10.12 sarà il sistema di Continuità tra i device Apple. Infatti, la compagnia di Cupertino sta lavorando su una nuova funzione di sblocco automatico che permettere di utilizzare l’iPhone per sbloccare il Mac quando situato nelle vicinanze immediate, limando la necessità di inserire la password.

Questa funzione sfrutterà tecnologia Bluetooth LE, e presumibilmente funzionerà in modo simile a quanto visto su Apple Watch, che consente di bypassare la restrizione codice di accesso per sbloccare lo smartwatch. La funzione di sblocco potrebbe anche potenzialmente essere legato alla voce che prevede l’integrazione di Apple Pay per acquisti su Safari. Gli utenti potrebbero cosi confermare un pagamento tramite Touch ID, senza dover inserire i dati della propria carta.

macos 10 applicazione foto luoghi

Come su iOS, OS X potrebbe beneficiare di una nuova funzione per l’applicazione Foto: Luoghi. In passato, iPhoto presentava tale opzione, la quale consente di visualizzare tutte le foto con etichetta geografica. Foto presenta un sistema analogo, tuttavia essa consente di visualizzare solo le foto su una mappa dell’anno in corso.

WWDC 2016: WatchOS 3

Nonostante sia prevista una nuova versione del sistema operativo per Apple Watch, non abbiamo sentito ancora alcun tipo di dettagli che potrebbero essere inclusi. Al contrario, molte sono state le idee da parte degli utenti. In primo luogo, più quadranti con differenti layout. In secondo luogo una voce per Siri, che sulle basi degli altri sistemi operativi potrebbe essere la vera novità per WatchOS.

apple watchos wwdc 2016

Infine, la speranza degli utenti è che possano essere introdotte più applicazioni native della Mela, dove Promemoria, Note e Podcast sono tre buoni candidati. Oltre a questo non sappiamo ancora cosa potremmo aspettarsi da questo nuovo update.

WWDC 2016: TvOS 10

apple tv

Come per WatchOS anche per il sistema operativo di Apple TV poche sono state le informazioni a riguardo e ancora una volta l’oggetto già ambito è una versione più intelligente di Siri. Apple TV ha molto potenziale da offrire, e con Siri alla pari della sua versione per iOS, la Mela potrebbe puntare ad implementare un supporto per HomeKit ad esempio. Tramite l’assistente virtuale si potrebbe controllare gli accessori come le luci o la temperatura.

Hardware

macbook pro wwdc

Apple potrebbe anche decidere di introdurre una versione aggiornata del proprio MacBook Pro o un nuovo Display Thunderbolt, anche se è molto probabile che nessuno di questi prodotti potrà essere pronto per un debutto nel mese di giugno, magari verso la fine del 2016. I nuovi MacBook dovrebbero includere i processori Intel Skylake, USB-C, Touch ID e la nuova porta Thunderbolt 3.0.